Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo. Scambi commerciali, turistici e culturali tra l’agroalimentare abruzzese e la Tasmania

Abruzzo. Scambi commerciali, turistici e culturali tra l’agroalimentare abruzzese e la Tasmania

Un protocollo d’intesa tra la Regione Abruzzo e lo Stato australiano della Tasmania per avviare un proficuo scambio commerciale, turistico e culturale tra le aziende abruzzesi dell’agroalimentare e le lontane terre d’Oceania. Lo annuncia in una nota l’imprenditore oleario Francesco Ricci, titolare dell’azienda Esperidia e referente italiano di uno dei primi 4 chef al mondo, il giapponese Wakuda Tetsuya che per l’occasione presenzierà alla firma del documento. “Mercoledì anche la firma di un protocollo d’intesa fra la Regione Abruzzo, rappresentata nell’occasione dal presidente del consiglio regionale Nazario Pagano e lo Stato australiano della Tasmania, nella persona di Robert Heazlewood in rappresentanza del governo della Tasmania e direttore esecutivo del Brand Tasmania Council Inc. Questo protocollo – scrive nella nota Ricci – è lo step iniziale per avviare un proficuo scambio commerciale, turistico e culturale, fra la nostra regione e le lontane terre dell’Oceania, dove ci sono tra l’altro moltissime comunità di nostri conterranei”. In questi giorni lo chef Tetstuya è tornato a Lanciano dopo l’esperienza dello scorso mese di novembre per perfezionare alcune attività che vedranno la commercializzazione, nell’immediato futuro, di prodotti dolciari a base sia di olio agrumato che di tartufi. “In questi giorni di strettissima e diretta collaborazione con uno dei guru della cucina mondiale come Tetsuya – sottolinea nella nota Ricci – si stanno creando altre mille opportunità alimentari soprattutto orientate per i mercati asiatici. Tetsuya – ha aggiunto Ricci – e’ alla ricerca di continua di nuove sperimentazioni attraverso le eccellenze della nostra regione e sta sperimentando nuove formule alimentari utilizzando, ad esempio, la ventricina o lo zafferano”. Il documento d’intesa verrà sottoscritto mercoledì a Pescara, negli uffici della presidenza del Consiglio Regionale.

Print Friendly, PDF & Email