Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo. Lavoro e cassa integrazione: sindacati chiedono convenzione tra Regione e istituti di credito

Abruzzo. Lavoro e cassa integrazione: sindacati chiedono convenzione tra Regione e istituti di credito

Le Segreterie Regionali di CGIL CISLUIL Abruzzo in una lettera chiedono al governatore della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso di “avviare un confronto che porti alla realizzazione di una convenzione tra la Regione Abruzzo e gli Istituti di Credito presenti nel nostro territorio che possa anticipare le indennita’ relative alla cassa integrazione straordinaria (GIGS) e quella in deroga. I decreti autorizzativi per la cassa integrazione straordinaria – proseguono – vengono firmati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a distanza di 7/8 mesi dall’accordo sindacale, mentre per la CIG in deroga e la mobilita’ in deroga i pagamenti sono fermi Marzo 2014. Va precisato, altresi’, che quasi tutte le aziende non hanno la liquidita’ per poter anticipare. Tale situazione sta determinando un forte disagio tra le lavoratrici, i lavoratori abruzzesi e le loro famiglie, rischiando di creare tensioni sociali pesantissime. Va ricordato, tra l’altro, che alcune nostre province avevano stipulato tale convenzione con alcune banche, ma non sono oggi nelle condizioni di rinnovarle a causa delle incertezze istituzionali. Per queste ragioni e, considerato che tutti gli indicatori confermano l’alta sofferenza del nostro sistema economico regionale, – affermano sempre i sindacalisti – riteniamo necessario realizzare una convenzione a valenza regionale con istituti di credito presenti nella nostra regione. Cio’ non rappresenterebbe sicuramente una soluzione ai problemi drammatici dell’occupazione ma un segnale di responsabilita’, di sensibilita’ e vicinanza a tante persone in difficolta’”.

Print Friendly, PDF & Email