Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo, dalla Regione finanziamenti alle istituzioni culturali

Abruzzo, dalla Regione finanziamenti alle istituzioni culturali

 “Nonostante le difficolta’ economiche del momento, e’ un grande risultato essere riusciti a garantire i fondi necessari per il Teatro Stabile Abruzzese e l’Istituzione Sinfonica Abruzzese, che riceveranno finanziamenti aggiuntivi a quelli gia’ stanziati, pari a 520mila euro”. Lo afferma il Consigliere regionale del PdL Luca Ricciuti, commentando l’approvazione della variazione di bilancio che assegna fondi aggiuntivi al settore della cultura. Al Tsa sono stati destinati 220mila euro (che portano a 400mila euro i finanziamenti complessivi per il 2013), mentre all’Isa sono andati 300mila euro (per un totale di 560mila euro). “Somme indispensabili – continua Ricciuti – per l’attivita’ di strutture prestigiose non solo per la citta’ dell’Aquila, ma per tutto l’Abruzzo. Va sottolineato, comunque, l’impegno del Consiglio regionale sull’intero settore della cultura, con finanziamenti a sostegno del teatro, della musica e di molte altre iniziative. Certo e’ solo un primo passo, ma da parte nostra c’e’ la massima disponibilita’ a lavorare per reperire ulteriori fondi”.
“Dopo anni difficili la cultura abruzzese ha la possibilita’ nel 2013 di programmare facendo affidamento su risorse finanziarie certe”. Lo ha detto l’assessore alla Promozione culturale, Luigi De Fanis, commentando l’approvazione della legge regionale che stabilisce una variazione del bilancio previsionale intorno ai 6 milioni di euro per attivita’ culturali e in favore di istituti culturali. “Si tratta di un provvedimento importante per la cultura regionale – ha aggiunto l’Assessore – raggiunto grazie all’attivita’ della I e V Commissione consiliare e dei consiglieri regionali di maggioranza e opposizione che hanno inteso l’importanza della posta in gioco. Ai presidenti delle Commissioni e ai colleghi consiglieri va il mio ringraziamento per l’attivita’ svolta”. La legge di variazione fissa alcuni contributi ad importanti istituzioni culturali regionali, che “in questo modo potranno onorare gli impegni economici e finanziari assunti”, e rifinanzia alcune leggi di settore della cultura che per anni hanno avuto i budget azzerati. “E’ questo un aspetto rilevante – dice De Fanis – perche’ diamo risposte alle piccole associazioni culturali che fanno cultura sul territorio, i cui responsabili rischiano in proprio. La decisione del Consiglio regionale – conclude l’assessore alla Promozione culturale – deve essere letta come un atto di coraggio, perche’ in un momento di grave crisi economica e finanziaria si e’ scelto, a differenza di altri, di investire nella cultura e a favore dei territori”. 
 “Era ora. Finalmente la Regione ha mosso un passo per la cultura. Certo, si tratta di un timido segnale, non sufficiente a colmare i tagli che dal 2009 la Regione ha inferto alle istituzioni piu’ prestigiose”. Questo il commento dell’Assessore alla Cultura del Comune dell’Aquila, Stefania Pezzopane, in relazione all’impegno per lo stanziamento di nuove risorse per le istituzioni culturali. “Le nostre battaglie, le continue sollecitazioni, il consiglio comunale aperto, hanno sortito un risultato- prosegue l’assessore- Il provvedimento e’ stato votato soprattutto grazie al senso di responsabilita’ delle forze di minoranza e all’apporto fondamentale del PD. La maggioranza, in balia di continue divisioni, non sarebbe stata in grado, da sola, di portare a casa il risultato. Un risultato parziale, che non cancella i tagli che stavano quasi per decretare la morte delle istituzioni culturali. Sono soddisfatta solo a meta’. Ora la battaglia va proseguita, perche’ nessuno rimanga fuori e per consentire alla nostra citta’ di giocarsi l’importante carta della candidatura a capitale europea della cultura”

Print Friendly, PDF & Email