Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaWalter Mazzitti “l’uomo di Capri 2006”

Walter Mazzitti “l’uomo di Capri 2006”

Sarà Walter Mazzitti “l’uomo di Capri” per i Giovani Imprenditori della Confindustria aquilana. Direttore del supercarcere di Sulmona, distintosi per le idee e le iniziative che hanno aperto il penitenziario alla comunità civile, sarà il Presidente del Parco Gran Sasso e Monti della Laga il personaggio che i Giovani Imprenditori hanno scelto per l’edizione 2006 dell’annuale Convention di Capri.

In un momento in cui la burocrazia è particolarmente avvertita come uno degli ostacoli principali allo sviluppo dell’impresa, Mazzitti appare come il personaggio che ha rotto le regole di un meccanismo contorto e opprimente. Si è dimostrato, infatti, con azioni innovative e creative, capace di muovere un’amministrazione, quella del Parco, e, con essa, tutte le amministrazioni collegate (Comuni, Comunità Montane ecc…), verso una strada nuova: quella del fare. Con progetti come quello della Strada del Parco, del mercato dei prodotti tipici inseriti in un circuito internazionale, della comunicazione diretta con la società civile – che oggi sceglie di stare nel Parco anziché temerlo (per esplicita richiesta delle istituzioni locali e delle comunità, il Parco avrà un perimetro aumentato quasi del doppio!), della realizzazione di musei, bed & brekfast, ristoranti… sono stati raggiunti risultati insperati solo fino a qualche tempo fa.

Al Direttivo dei Giovani, che hanno voluto riunirsi lo scorso 18 settembre presso la sede del Parco, ad Assergi, il Presidente dei Giovani, Fabio Spinosa Pingue, ha riassunto le attività svolte nel corso del suo mandato ed illustrato i progetti che il Gruppo potrebbe perseguire nel prossimo futuro. Ospite dell’Assemblea è stato il padrone di casa, il Presidente Mazzitti, che non ha lesinato nel raccontare un’esperienza durata cinque anni, e costellata di successi ed attestati di stima che quotidianamente giungono dalle comunità che vivono nell’area parco.

Un uomo – dice il Presidente Pingue – la cui forza e lungimiranza hanno saputo superare la burocrazia malata di un Paese ormai impanane. Un esempio, per politici e burocrati. Sono felice – conclude – che il Presidente Mazzitti abbia accettato di essere il nostro testimonial per la Convention di Capri, perché noi Giovani vogliamo mandare un segnale forte a chi occupa i posti di comando, affinché si metta in moto e cominci ad occupare le poltrone sulle quali siede in modo nuovo, fattivo, efficace. Le parole devono appartenere al passato, e la logica di impresa deve entrare da subito nelle amministrazioni pubbliche.  

Print Friendly, PDF & Email

Condividi