Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiVasto: no a nuovi parcheggi a pagamento

Vasto: no a nuovi parcheggi a pagamento

“Ho l’impressione che si stiano creando le premesse politiche per consentire l’affidamento di una gara d’appalto, quella relativa ai parcheggi a pagamento, in base ad una griglia di premesse che formalmente sarebbero giustificate da aspetti tecnici”.
Nicola Del Prete, consigliere comunale di Fli a Vasto, non ci sta all’ampliamento, in città, come annunciato dall’assessore Vincenzo Sputore, delle aree adibiti a strisce blu.
“Vasto non ha bisogno di altri parcheggi a pagamento, né di chissà che investimenti per migliorare il sistema della sosta già in vigore – riprende Del Prete – Per queste ragioni temo che questa mossa di annunciare la necessità di realizzare altri parcheggi a strisce blu, con voci relative a improbabili caratteristiche che dovrebbero avere le società che hanno intenzione di partecipare al bando di gara, non siano altro che le premesse politiche per affidamenti disegnati su misura. Vigileremo, come è logico che sia per una forza politica come la nostra, -sottolinea il consigliere- perché ad essere garantiti siano soprattutto i cittadini che già si sono visti ritoccare il costo della sosta, all’interno del parcheggio Multipiano e, adesso, potrebbero dover ingoiare anche l’ampliamento delle aree a strisce blu”.
Del Prete fornisce anche la soluzione se il problema è quello di garantire una sosta più rapida nei pressi di Ospedale, Asl ed altri Uffici pubblici o servizi pubblici.
“Se Sputore ritiene che ci siano parcheggi pubblici liberi che non svolgono la funzione del ricambio delle auto in sosta, come vorrebbero i commercianti o chi deve usufruire di un servizio pubblico in una struttura pubblica – conclude il consigliere – c’è un modo più semplice di risolvere il problema: istituire la sosta a tempo. Di parcheggi a pagamento Vasto ne ha già abbastanza”.

Print Friendly, PDF & Email