Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiTollo. Vino, la Guida Bibenda assegna i “Cinque Grappoli” al Tullum Rosso Riserva 2010 di Feudo Antico

Tollo. Vino, la Guida Bibenda assegna i “Cinque Grappoli” al Tullum Rosso Riserva 2010 di Feudo Antico

Un vino dalle radici antiche, prodotto in un territorio, quello di Tollo, in provincia di Chieti, dove il valore della viticultura esiste sin dall’epoca romana. È il Tullum Dop Rosso Riserva 2010, uno dei massimi rappresentanti della Dop Tullum – la Dop più piccola in Italia – che si conferma, grazie al riconscimento dei Cinque Grappoli 2015 della Guida Bibenda Vini d’Italia, un rosso di grande personalità ed equilibrio, capace di coniugare forza, eleganza e carattere.

Un vino pluripremiato, recentemente anche al China Wine and Spirits Award e alla sessione estiva del Gran Premio Internazionale del Vino Mundus Vini, che Riccardo Brighigna, enologo di Feudo Antico, commenta così: «Il Tullum Dop Rosso Riserva è un vino che esalta al meglio il lavoro di selezione delle uve e quello di affinamento svolto in cantina, che prevede 12 mesi in barrique di rovere francese e oltre 24 mesi in bottiglia. Il risultato è un vino dall’ampia complessità olfattiva, che si esprime sia in note fruttate che in eleganti nuances speziate».

I vini Feudo Antico derivano da vigneti coltivati in un territorio noto, fin dal passato, per la qualità dei propri vini e la coltivazione della vite, come testimonia il ritrovamento di dolie da vino e da olio, di celle vinarie, e di resti di villae rustichae romane, primi esempi di grande azienda agraria organizzata in cui la coltivazione della vite ha un ruolo centrale. Dopo la caduta dell’Impero Romano, a Tollo si susseguono diverse dominazioni: tutte comprendono il valore della viticoltura per il territorio, così ne proteggono e mantengono la specificità. Si succedono secoli di crescita e prosperità, fino alla seconda guerra mondiale quando la cittadina è rasa al suolo insieme ai vigneti. Nell’immediato dopoguerra i tollesi riprendono la coltivazione della vite che porta a un progressivo miglioramento economico per l’intero territorio. Ha inizio il rinascimento dei vini di Tollo che li porterà a essere rinomati e diffusi in tutto il mondo.

I vini della Dop Tullum seguono un rigido disciplinare: la vinificazione e l’imbottigliamento devono avvenire in zona e i terreni della Dop sono ubicati esclusivamente nel comune di Tollo, in collina. Il disciplinare prevede, inoltre, basse rese a ettaro, l’utilizzo di varietà autoctone e di pratiche di cantina rispettose del prodotto e dell’ambiente.

Sabato 15 novembre 2014, all’Hotel Rome Cavalieri di Roma, dalle ore 18.30, si svolgerà la Grande Festa di presentazione della Guida Bibenda 2015, con la degustazione di tutti i vini premiati e la consegna degli attestati di premiazione ai Produttori.

Print Friendly, PDF & Email