Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaThales continua ad investire all’Aquila

Thales continua ad investire all’Aquila

È cominciata la costruzione del nuovo stabilimento, secondo principi di rinnovata attenzione all’ambiente e in una strategia a lungo termine che farà dell’Aquila l’unico centro di produzione elettronica della Thales Alenia Space in Italia

La nostra sede de L’Aquila è un presidio tecnologico industriale stabilmente e storicamente presente sul territorio cittadino.

La struttura si avvale della collaborazione di circa 300 risorse, complessivamente vocate alle attività di produzione degli equipaggiamenti elettronici satellitari insieme alle necessarie tecnologie abilitanti (si legga, microelettronica..). Il nostro personale è prevalentemente costituito da diplomati (circa il 64%) e da laureati (circa il 23 %) che operano su attività di frontiera tecnologica in costante evoluzione. Le attività di produzione elettronica sono assolutamente preponderanti e sono affiancate da importanti ulteriori attività dedicate alla ingegneria di produzione ed allo studio delle tecnologie correlate.

Tuttavia nel corso del secondo semestre dello scorso anno, Thales Alenia Space Italia ha comunicato alle Organizzazioni sindacali il suo Piano di Riassetto industriale, che vedrà la futura sede aquilana quale unico centro di produzione elettronica, accogliendo durante l’anno in corso le produzioni attualmente realizzate nel nostro sito di Vimodrone (Milano).

 La missione attuale della sede de L’Aquila viene, così, confermata e al contempo rafforzata da un preciso obiettivo industriale condiviso dai nostri azionisti (Thales Group e Finmeccanica), realizzato grazie alla concretizzazione del nuovo stabilimento che rappresenta quindi un notevole investimento per il futuro di Thales Alenia Space Italia.

Infatti i Vertici di Thales Alenia Space JV, il Gruppo Thales e l’azionista Finmeccanica hanno concordemente deciso di investire sulla nuova infrastruttura industriale una cifra pari a 42 M€, dimostrando quindi la volontà tangibile di intraprendere un cammino di continuità che guarda però fiducioso al futuro, sia del territorio abruzzese che della nostra azienda.

La nostra futura sede abruzzese quindi verrà ubicata su un lotto di terreno di circa 57.000 m2, avrà una superficie coperta di circa 16.080 m2 (di cui circa 10.200 m2 dedicati ad aree produttive, di cui circa 4500 m2 strutturati come camere pulite ad elevato controllo ambientale). Gli uffici invece si estenderanno per circa 4000 m2 ed i restanti 1800 m2 saranno dedicati alle necessarie aree di servizio.

Le aree produttive del nuovo edificio sono state progettate secondo criteri di Lean Design, con l’obiettivo di ottenere flussi di lavoro continui, ottimizzati e con elevata riconfigurabilità, tali da soddisfare esigenze di variazione di volume di produzione e tecnologiche. Per ottenere il massimo risparmio energetico sono state adottate inoltre soluzioni progettuali che prevedono l’uso diffuso di sistemi di recupero termico e di materiali costruttivi che, oltre a soddisfare criteri generali di ecosostenibilità, minimizzano le dispersioni termiche.

Il nuovo complesso produttivo, basato su elevati standard qualitativi ed una forte integrazione con la città, è stato fortemente voluto da Thales Alenia Space e si candida a rappresentare, a tutti gli effetti, un modello di riferimento industriale.

Per Thales Alenia Space, questo impegno costituisce anche un’occasione per accrescere l’efficienza e la competitività.

Il cantiere è stato aperto il 7 novembre 2011 ed il programma prevede che la costruzione venga completata entro il mese di febbraio 2013.

Il 14 dicembre 2011 invece si è tenuta la manifestazione della “posa la prima pietra” sul terreno assegnatoci, in una toccante manifestazione, alla presenza delle più Alte Cariche cittadine e territoriali, dell’Arcivescovo de L’Aquila S.E. Monsignor Giuseppe Molinari, dei Rappresentati Sindacali Nazionali, Territoriali e delle Rappresentanze sindacali della sede.

di Riccardo Podda
Thales Alenia Space Italia S.p.A.
Relazioni Industriali, Normative Contenzioso del Lavoro e Stabilimento di L’Aquila

Print Friendly, PDF & Email