Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo,sequestrati 8,2mln alla Tercas

Teramo,sequestrati 8,2mln alla Tercas

Quattro sequestri preventivi per 31,6 milioni di euro complessivi nell’ambito del crac Dimafin nei confronti di Unicredit, Factorit, Banca Italease e Banca Tercas. Li ha emessi il gip di Roma, Vilma Passamonti, nell’ambito delle indagini coordinate dal Procuratore aggiunto Nello Rossi e condotte dai sostituti procuratori Giuseppe Cascini, Maria Sabina Calabretta e Maria Francesca Loy. A Unicredit sono stati sequestrati 12,8 milioni di euro, a Factorit 2,6 milioni di euro, a Banca Italease 7,9 milioni di euro e a Banca Tercas 8,1 milioni.
Sono oltre venti le persone indagate dalla procura di Roma . Tra gli indagati figurano anche Antonio Di Matteo, ex direttore generale della Tercas, istituto commissariato di recente da Bankitalia, e lo stesso immobiliarista Raffaele Di Mario.
Secondo la procura di Roma il comportamento tenuto dai quattro istituti si configura come concorso in bancarotta preferenziale e bancarotta patrimoniale e omesso pagamento dell’Iva. Si è cioè rilevato che le banche, con la complicità degli esponenti del gruppo imprenditoriale fallito – in capo al costruttore Raffaele Di Mario – avrebbero distratto risorse destinate al pagamento dell’Iva per soddisfare i propri crediti, altrimenti difficilmente recuperabili.

Print Friendly, PDF & Email