Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo, traffico illecito rifiuti: raffica di arresti

Teramo, traffico illecito rifiuti: raffica di arresti

Traffico illecito di rifiuti. L’accusa arriva dalla Procura de L’Aquila e colpisce a raffica nomi eccellenti della politica teramana, oltre a Guglielmo Lancasteri, amministratore della Attiva.

Da Valter Catarra, presidente della Provincia, a Francesco Mastromauro, sindaco di Giulianova, da Mario De Sanctis, sindaco di Morro D’Oro a Orazio di Marcello (Mosciano S.Angelo), da Franco Di Bonaventura (ex sindaco di Roseto) a Domenico Di Sabatino (ex di Bellante), fino all’amministratore della Deco Spa, Roberto Pasqualini, all’amministratore dell’Aciam Alberto Torelli, agli imprenditori Roberto Ridolfi, Antonio Valerio, Giuseppe Mantini, Salvatore Buzzi, all’amministratore della Ecoemme Franco Manciotti, al presidente di Ambiente Spa Massimo Sfamurri ed all’amministratore della Deco Paolo Tracanna.

Secondo l’ipotesi del Pubblico Ministero, sarebbero stati ceduti rifiuti solidi urbani alla Deco Spa, la quale a sua volta li trasportava e smaltiva in discarica, saltando la filiera del recupero e trattamento per la quale la stessa aveva ottenuto autorizzazione..

Print Friendly, PDF & Email