Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo. Torre del Cerrano: tre parchi lavorano in sinergia su progetti europei di valorizzazione

Teramo. Torre del Cerrano: tre parchi lavorano in sinergia su progetti europei di valorizzazione

A seguito dell’idea lanciata poche settimane fa dal consigliere regionale Luciano Monticelli, le dirigenze dei tre Parchi presenti sul territorio del Cerrano e della Val Fino (Area Marina Protetta “Torre del Cerrano”, Riserva Naturale Regionale Oasi WWF “Calanchi di Atri” e Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga) si incontreranno venerdi’ 19 febbraio alle 16:00, presso la Torre del Cerrano di Pineto, per cercare modalita’ di collaborazione e di sinergia, in particolare in materia di progettazione europea e aggiornamento della normativa comunitaria. Oltre alle dirigenze dei parchi, alla riunione parteciperanno amministratori locali e provinciali, l’assessore regionale competente Di Matteo e lo stesso Monticelli, che dichiara: “La salvaguardia del territorio abruzzese e’ un obiettivo che ho sempre perseguito nel corso della mia azione da amministratore. Da sindaco di Pineto insieme al compianto Ernino D’Agostino mi impegnai a fondo per la creazione dell’Area Marina Protetta del Cerrano, pochi mesi fa ho cofirmato la Legge Istitutiva del Parco dei Trabocchi. Oggi pero’ c’e’ da fare un passo in piu’: per consentire a queste istituzioni di rendere al meglio il loro servizio alla collettivita’, bisogna aiutarle a fare squadra per raggiungere obiettivi comuni, stare al passo dell’Europa e dotare i nostri territori di un’offerta turistica, naturalistica e paesaggistica quanto piu’ possibile articolata”. “I segnali in arrivo da amministratori e dirigenti in merito a questo progetto finora sono stati molto incoraggianti”, prosegue Monticelli. “La riunione di venerdi’ puo’ essere l’atto di nascita di un comprensorio naturale dall’eccezionale tipicita’ e geodiversita’, l’Area Verde Cerrano-Fino, capace di esprimere una governance all’avanguardia e allo stesso tempo pienamente condivisa dai territori”.

Print Friendly, PDF & Email