Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo. Team: ispezione su contratti e aumenti ad personam

Teramo. Team: ispezione su contratti e aumenti ad personam

Gli ispettori della direzione territoriale del lavoro di Teramo hanno effettuato questa mattina una verifica investigativa presso gli uffici della Teramo Ambiente in via Delfico, tesa ad accertare la regolarità dell’applicazione della solidarietà introdotta dall’azienda nell’ambito degli accordi sindacali per la vicenda degli esuberi tra i dipendenti. Gli ispettori del lavoro hanno incontrato il direttore generale della società, Pierangelo Stirpe, in assenza oggi di presidente e amministratore delegato. Sono stati ascoltati dipendenti a campione, acquisiti documenti, dai bilanci, ai contratti, ai provvedimenti recenti con cui la Team ha aumentato i livelli occupazionali di quattro dipendenti. Ed è proprio focalizzata su questo aspetto la visita dei referenti della Direzione territoriale del Lavoro: se fino a ieri si trattava di procedure tecniche periodiche, quello odierno è stato un approfondimento specifico proprio all’indomani degli aumenti ad personam. Sono stati infatti provvedimenti firmati dal solo amministratore delegato Ranalli e non anche dagli altri due componenti del Consiglio di amministrazione, il presidente Pietro Bozzelli e il componente Anna Di Russo. Promozioni, per così dire, che mal si conciliano con l’istituto della solidarietà, secondo quanto hanno accusato da una parte i sindacati, e dall’altra vogliono accertare l’Inps e il ministero che gestiscono l’aspetto retributivo degli ammortizzatori sociali destinati a circa trenta di dipendenti in cassa integrazione. Insomma, un’altra tegola per la municipalizzata del Comune di Teramo, alla vigilia anche della pubblicazione del bando per l’individuazione del nuovo socio privato e l’uscita di scena della procura di Catanzaro che cura la quota privata in Team con la presenza di Ranalli. Non è dato sapere al momento quale tipo di conseguenze potrà portare la visita ispettiva di questa mattina: certo non aiutano a riportare in acque tranquille anche i rapporti interni tra amministratore e parte pubblica, da tempo tesi e ricchi di episodi sfociati anche sul piano legale.

Print Friendly, PDF & Email