Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo: tavolo tecnico su futuro università

Teramo: tavolo tecnico su futuro università

Si è riunito giovedì il tavolo tecnico voluto dal sindaco Brucchi per parlare dell’Università di Teramo. Una riunione alla quale ha partecipato anche il Magnifico Rettore Rita Tranquilli Leali, rappresentanti di Regione, Provincia, ADSU, oltre agli organismi studenteschi e gruppi politici. Presente anche il Presidente dell’Ordine degli Architetti, il quale aveva in precedenza manifestato l’intenzione di far parte del Tavolo. Nell’attesa di discutere di questioni più rilevanti, l’amministrazione comunale è venuta incontro a una prima richiesta degli studenti e da settembre metterà a disposizione i locali de L’ARCA, il Laboratorio per l’Arte Contemporanea di Largo san Matteo. La struttura sarà accessibile tramite tessera gratuita. Si stanno inoltre predisponendo le operazioni tecniche e legali per consentire l’utilizzo da parte dell’Università di un impianto sportivo del Comune, già individuato. Sulla questione dei trasporti, il Presidente dell’ADSU, Nicola Aprile, ha comunicato che “lunedi si terrà un incontro con l’assessore comunale ai Trasporti Giorgio Di Giovangiacomo ed il Presidente della STAUR, Agostino Ballone, per la definizione di una intesa – così si legge in una nota – in base alla quale saranno stipulate convenzioni agevolate a favore degli universitari. Nella riunione è stata anche affrontata l’idea della festa delle matricole, cui si aggiunge il progetto degli studenti di organizzare una manifestazione articolata allo scopo di favorire al conoscenza sia dell’Ateneo che della città. Ci si è anche soffermati sulla questione degli affitti, per i quali gli studenti propongono la calmierazione, da valutare assieme alle categorie degli affittuari”.

Su quanto venuto fuori dalla riunione, ecco il commento dell’Udu, uniode degli universitari: “Il tavolo tecnico di ieri – si legge in una nota – ha ripreso temi già toccati in quello scorso ai quali il Comune ha cercato di dare una risposta celere. Per quanto riguarda l’aula studio, il sindaco, già allo scorso tavolo, difatti, aveva messo a disposizione i locali de L’arca (il laboratorio di arte contemporanea che si trova in Largo San Matteo), proposta da noi accolta con entusiasmo e, dopo un nostro sopralluogo con il Dott. V. Ciarroni nei giorni passati e, dopo aver palesato l’esigenza di un maggior numero di tavoli e sedie per ampliare l’utenza oltre che la possibilità di una copertura wi-fi e di estendere l’orario di apertura anche alle ore mattutine, ieri abbiamo avuto dallo stesso Dott. Brucchi rassicurazioni che tutto questo avverrà e che si provvederà all’apertura di tale aula studio dalla metà di settembre. Gli studenti saranno muniti di una tessera gratuita di riconoscimento al fine di registrare le entrate e le uscite dal Laboratorio. Per i trasporti, il discorso è certamente piu’ complicato. L’Udu Teramo ha ribadito l’occorrenza di avere, entro l’inizio delle lezioni universitarie, un nuovo piano di viabilità per fronteggiare tutte le difficoltà a cui gli studenti universitari sono stati soggetti nell’anno accademico appena conclusosi. Anche in questo senso abbiamo avuto rassicurazioni da parte del Sindaco ma già dal prossimo tavolo tecnico vogliamo risposte concrete e attuabili se non già attuate. Pur riconoscendo al tema dei trasporti una certa complessità, la risoluzione dello stesso è assolutamente primaria rispetto tutte quelle criticità che abbiamo elencato molteplici volte. L’impegno deve essere costante; questo è solo un primo passo e la strada è ancora tutta in salita.
DA TEramonews

Print Friendly, PDF & Email