Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo, sicurezza su lavoro: convegno Ance-Inail

Teramo, sicurezza su lavoro: convegno Ance-Inail

Sono oltre 4 milioni di euro i fondi che l’Inail destinerà alle imprese abruzzesi, per promuovere interventi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. L’ammontare complessivo dei contributi per il prossimo quadriennio è pari in Italia ad 850 milioni di euro.
Per illustrare alle imprese le opportunità del bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale alla fine di dicembre 2011 e spiegare nel dettaglio come avverranno le procedure di presentazione delle domande, ANCE Teramo, Inail regionale e provinciale, Consorform e la sezione abruzzese-molisana dell’Aiesil, l’associazione italiana imprese esperte in sicurezza sul lavoro, hanno promosso un seminario informativo, che si svolgerà martedì 28 febbraio, alle 15.30, nella sala convegni dell’ARIT a Tortoreto. Ad illustrare opportunità e procedure alle imprese saranno il direttore della sede provinciale dell’Inail Nicola Negri, Maria Ceci, responsabile Processo Prevenzione e Sicurezza Inail Teramo, Serafino Ferroni, consulente tecnico professionale Inail Abruzzo e Giuseppe Siragusa, coordinatore Area consulenza tecnica per l’edilizia Inail Abruzzo. Il bando è rivolto a tutte le imprese – anche quelle individuali – purché abbiano sede in Italia e siano iscritte alla Camera di commercio. Le imprese possono presentare un solo progetto, di un solo tipo, per una sola unità produttiva. L’incentivo è costituito da un contributo in conto capitale nella misura del 50% dei costi del progetto. Il contributo massimo è pari a 100.000 euro, il contributo minimo erogabile è pari a 5000 euro, previsto solo per i progetti di investimento. Per i contributi superiori a 30.000 euro è possibile richiedere un’anticipazione del 50%.Sono ammessi a contributo progetti ricadenti in una delle seguenti tipologie: progetti di investimento; progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale. Le imprese possono presentare la domanda on‐line ciccando sul portale Inail, nell’area “punto cliente”. La procedura consente di valutare i propri requisiti, di inserire il proprio progetto e le informazioni richieste, effettuare tutte le simulazioni e modifiche necessarie, allo scopo di verificare che i parametri associati alle caratteristiche dell’impresa e del progetto siano tali da determinare il raggiungimento del punteggio minimo di ammissibilità, pari a 105, di salvare la domanda e di ricevere il codice identificativo che permetterà l’invio telematico alla data stabilita.

Print Friendly, PDF & Email