Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo. Sanità: assunzioni alla Asl. Contratti a tempo determinato per dirigenti

Teramo. Sanità: assunzioni alla Asl. Contratti a tempo determinato per dirigenti

La Asl di Teramo comunica che ha predisposto con immediatezza, al fine di consentire la presa di servizio tra il primo ed il 16 febbraio 2016, tutti gli atti necessari all’assunzione, con Contratto Individuale di Lavoro a Tempo Determinato fino al 30 giugno prossimo (con possibilita’ di proroga, fermo restando il rispetto del tetto di spesa previsto dalla normativa regionale e nazionale), del seguente personale: 8 dirigente medici della Disciplina di Radiodiagnostica; 10 dirigente medici della Disciplina di Anestesia e Rianimazione; 3 dirigente medici della Disciplina di Oncologia; 4 dirigenti medici della Disciplina di Medicina; 6 dirigenti medici della Disciplina di Pronto Soccorso; 2 dirigenti medici della Disciplina di Gastroenterologia; 1 dirigente medico della Disciplina di Endocrinologia; 1 dirigente medico della Disciplina di Scienza dell’Alimentazione; 1 dirigente medico della Disciplina di Neuropsichiatria Infantile; 1 dirigente medico della Disciplina di Ginecologia ed Ostetricia; 2 dirigenti medici della Disciplina di Pediatria; 2 dirigenti medici della Disciplina di Cardiologia; 2 dirigenti medici della Disciplina di Direzione Medica di Presidio Ospedaliero; 2 dirigente medici della Disciplina di Chirurgia Generale; 1 dirigente medico della Disciplina di Medicina Legale; 2 dirigenti medici della Disciplina di Oftalmologia. La Asl, inoltre, provvedera’ alla sostituzione per l’intera durata dell’assenza di tutto il personale medico assente dal servizio per periodi pari o superiori a 30 giorni; alla sostituzione per l’intera durata dell’assenza – mediante attivazione di contratti di somministrazione, di tutto il personale del ruolo sanitario del comparto assente dal servizio per periodi pari o superiori a 30 giorni; Con questa iniziativa – spiega l’azienda sanitaria – la Asl di Teramo dimostra di essersi prontamente attivata per far fronte alla gia’ drammatica situazione di carenza di personale che e’ diventata una vera e propria emergenza con l’entrata in vigore (il 25/11/2015) di quanto stabilito al comma 1 dell’art.14 della L.161/2014 che ha riallineato la normativa italiana in materia di orario di lavoro a quella europea vigente, impegnando le Pubbliche Amministrazioni a garantire in modo diretto ed immediato i seguenti obblighi: rispetto del limite massimo giornaliero di lavoro pari a 12 ore e 50 minuti; rispetto del limite massimo di orario di lavoro settimanale pari a 48 ore di durata media compreso il lavoro straordinario; il rispetto del limite minimo di riposo giornaliero pari a 11 ore continuative nell’arco dell’intera giornata.

Print Friendly, PDF & Email