Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo, rinnovabili: Patto dei sindaci a Bruxelles

Teramo, rinnovabili: Patto dei sindaci a Bruxelles

 

Anche il Comune di Roseto sarà al Parlamento Europeo per promuovere ed incentivare l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili sul territorio.

Il sindaco Enio Pavone e gli assessori Fornaciari, Vannucci e Recchiuti, insieme ai colleghi dei Comuni della Provincia di Teramo, aderenti al Patto dei Sindaci, sono in viaggio per Bruxelles dove parteciperanno alla  cerimonia ufficiale di adesione al “Covenant of Mayors” (Patto dei Sindaci).Attraverso il loro impegno i firmatari del Patto intendono raggiungere e superare l’obiettivo europeo di riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020. “I governi locali svolgono un ruolo decisivo nella mitigazione degli effetti conseguenti al cambiamento climatico – sottolineaPavone – soprattutto se si considera che l’80% dei consumi energetici e delle emissioni di CO2 è associato alle attività urbane”.  
Per firmare ufficialmente l’atto di adesione i Sindaci della Provincia di Teramo saranno presenti a Bruxelles il 29 novembre nella sala plenaria del Parlamento Europeo, dove si terrà la cerimonia ufficiale: in quella sede, infatti, tutti i Sindaci europei aderenti al Covenant of Mayors firmeranno l’adesione al Patto alla presenza del Presidente del Parlamento Europeo On. Jerzy Buzek, del Presidente della Commissione Europea On. José Manuel Barroso ed del Presidente del Comitato delle Regioni On. Mercedes Bresso.  
Ad oggi sono 3.050 i Comuni europei aderenti al Patto dei Sindaci: l’impegno politico formale dei firmatari dovrà tradursi in misure e progetti concreti. Al di là del risparmio energetico, i risultati delle azioni dei firmatari sono molteplici: la creazione di posti di lavoro stabili e qualificati non subordinati alla delocalizzazione; un ambiente e una qualità della vita più sani; un’accresciuta competitività economica e una maggiore indipendenza energetica.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi