Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo. Pesca, la Provincia incontra il sottosegretario Castiglione per il fermo

Teramo. Pesca, la Provincia incontra il sottosegretario Castiglione per il fermo

Il fermo biologico e quello volontario, le mutate condizioni della fauna ittica, la necessita’ di innovare e ridurre i costi: di tutto questo racconta il pacchetto di proposte che domani mattina il presidente della Provincia di Teramo, Valter Catarra e l’assessore all’Ambiente, Francesco Marconi, porteranno a Roma dal Sottosegretario alle Politiche Agricole, Giuseppe Castiglione. Dopo aver incontrato in piu’ assemblee gli operatori di questo comparto della pesca, e’ stato messo a punto insieme ai Consorzi di riferimento un pacchetto di proposte per garantire un sostegno al reddito ai vongolari nei lunghi periodi di ferma (attualmente quasi 9 mesi); incentivi alle dismissioni per chi e’ vicino alla pensione; finanziamenti per riconvertire le turbosoffianti. I problemi sono molti e al di la’ delle legittime rivendicazioni di un comparto che vede venir meno la sussistenza economica e che rischia di diventare uno dei settori che allungheranno la lista di coloro che rimangono senza un’occupazione, non vi e’ dubbio che esistono una serie di nodi irrisolta anche in rapporto alla ripopolazione ittica e ai problemi che determinano la moria delle vongole afferma Catarra. Argomenti verso i quali i pescatori mostrano una particolare sensibilita’ nella consapevolezza che dal giusto equilibrio dell’ecosistema marino dipende la produttivita’ del loro lavoro e anche la salvaguardia di un prodotto italiano che caratterizza la nostra offerta enogastronomica. Abbiamo gia’ avuto modo di sensibilizzare il Sottosegretario su questi argomenti e ci auguriamo che sulle proposte formulate vi possa essere un apertura da parte del Governo”.

Print Friendly, PDF & Email