Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo, Izs a rischio commissariamento senza nomine

Teramo, Izs a rischio commissariamento senza nomine

“Il futuro dell’Izs di Teramo e’ a rischio se non si fanno le nomine che permettono la ricomposizione del consiglio di amministrazione”. E’ questo l’allarme lanciato dai consiglieri regionali del Pd Giuseppe Di Luca e Claudio Ruffini nella conferenza stampa convocata questa mattina a Teramo. “Chiodi e’ l’unico che non fa le nomine per via delle divisioni interne nella sua maggioranza – dicono i consiglieri del Pd. Domani c’e’ l ‘ultima seduta del consiglio regionale prima della pausa estiva e visto che le nomine dell’Izs sono all’ordine del giorno se Chiodi vuole domani ha la possibilita’ di ricostituire la governance dell’Istituto. Il nostro timore invece e’ che domani prevarranno le logiche partitiche piuttosto che l’interesse generale dell’Izs”. I democratici non comprendono perche’ la maggioranza e Chiodi non facciano le nomine dopo che sia il Ministero della Salute che la Regione Molise hanno provveduto a nominare i propri rappresentanti. “Abbiamo il bando ed abbiamo i curriculum – dicono Di Luca e Ruffini – non vi sono ostacoli evidenti per fare le nomine. Anche domani chiederemo l’inversione dell’ordine del giorno per fare le nomine assicurando la nostra presenza per il numero legale che questa maggioranza non ha piu’ la forza di garantire. Senza le nomine si protrarrebbe il commissariamento che mette a rischio il riconoscimento di eccellenza nazionale. Questo significa – concludono Ruffini e Di Luca – indebolire l’istituto in un momento in cui c’e’ una forte competizioni per ottenere investimenti nazionali ed internazionali”.

Print Friendly, PDF & Email