Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo. Internazionalizzazione: firmato accordo tra Polo Agire e Centro Estero delle Camere di Commercio

Teramo. Internazionalizzazione: firmato accordo tra Polo Agire e Centro Estero delle Camere di Commercio

Partecipare a fiere ed eventi finalizzati a valorizzare e diffondere le specialità e le tipicità abruzzesi e migliorare la competitività del settore agroalimentare regionale e locale in ambito internazionale. È la finalità del protocollo d’intesa sottoscritto dal Polo agroalimentare d’Abruzzo Agire e dal Centro Estero delle Camere di commercio d’Abruzzo, un accordo che formalizza una stretta collaborazione esistente di fatto da tempo.
Il documento, firmato dall’amministratore delegato di Agire, Donato De Falcis, e dal presidente del Centro Estero, Daniele Becci, impegna le parti per due anni ad attivare “azioni di coordinamento operativo al fine di esprimere – si legge nel documento – ogni sinergia per il perseguimento dei propri fini statutari”. Fra le attività comprese, ci sono la progettazione di iniziative comuni, la formazione e il supporto del personale delle imprese, la partecipazione a fiere, l’internazionalizzazione delle aziende, l’organizzazione di iniziative di incoming che valorizzino le produzioni locali.
La cooperazione tra i due enti si concretizzerà anche nella formazione di gruppi di lavoro che avranno specifici obiettivi da perseguire secondo un calendario di attività comuni.
“Abbiamo definito una collaborazione – dichiara l’ad di Agire De Falcis – che consideriamo strategica soprattutto per le imprese agroalimentari che aderiscono al Polo portando avanti programmi di ricerca e innovazione. Allo stato attuale, l’Abruzzo vanta un patrimonio immenso in termini di tradizione agroalimentare e va sostenuto soprattutto nell’attività di miglioramento degli standard necessari a competere sui mercati esteri. Il senso di questo accordo è racchiuso in questo grande obiettivo che il Centro Estero, forte della propria esperienza, ci aiuterà a raggiungere”.
“La condivisione degli obiettivi e l’ottimizzazione delle risorse umane ed economiche sono stati il catalizzatore che ha generato questa alleanza – spiega il presidente Becci – una sinergia che auspico possa essere replicata con il coinvolgimento dei principali attori di tutti i comparti produttivi della nostra regione. Nell’ambito del protocollo realizzeremo varie attività. Tra le più imminenti – anticipa – un incoming del settore agroalimentare e vini, agli inizi di luglio, e stiamo già sondando l’interesse delle aziende per alcune manifestazioni fieristiche come ad esempio il Sial di Parigi che si terrà ad ottobre”.
Per tutte le aziende interessate, è possibile rivolgersi agli uffici del Centro Estero Abruzzo, al seguente numero: 085/65404.

Print Friendly, PDF & Email