Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo, G.I. Confindustria: “Il meeting delle idee” per White Information 2013

Teramo, G.I. Confindustria: “Il meeting delle idee” per White Information 2013

“Se puoi sognarlo, puoi farlo”. I giovani di Confindustria scelgono una frase di Walt Disney per presentare “Il meeting delle idee”, una competizione tra i migliori progetti innovativi di impresa, che si inserisce nell’ambito della terza edizione della convention dal titolo White information” che si terrà a Roccaraso dall’8 al 10 marzo. «Lo scopo dell’iniziativa – spiega Luca Verdecchia, presidente del gruppo Giovani di Confindustria Teramo – è quella di dare la possibilità ai giovani abruzzesi di e a tutti gli aspiranti imprenditori di potersi confrontare e mettere alla prova con una platea qualificata fatta di imprenditori, rappresentanti delle istituzioni e del mondo bancario e dei finanziatori». La partecipazione è aperta a tutti, senza limiti di età, le domande di iscrizione potranno essere inviate entro il 18 febbraio all’indirizzo www.whiteinformation.it. Le idee di impresa dovranno rispondere ad alcuni requisiti: essere innovative ed originali, impiegare tecnologie innovative, essere finanziariamente sostenibili e compatibili con le esigenze di mercato ed avere un impatto positivo sul territorio di riferimento. «Le idee – aggiunge Verdecchia – che arriveranno saranno selezionate da una giuria compostai componenti del nostro direttivo e ai progetti migliori sarà affidato un tutor che aiuterà gli aspiranti imprenditori a preparare la presentazione che ciascun finalista dovrà poi fare sul palco della White information. Saranno inoltre presenti tutor della Fira, la Finanziaria regionale abruzzese, che ha pubblicato un bando da 9 milioni di euro in tutto per favorire lo start-up delle nuove imprese». Questa sarà la fase finale della competizione, denominata “Lo show delle idee” in cui i finalisti saranno chiamati a presentare le proprie idee sul palco, in una sorta di talent show. Il vincitore sarà proclamato il 9 marzo. «Le nuove imprese che nascono in Abruzzo purtroppo sono ancora troppo concentrate nei settori tradizionali, come i servizi e l’artigianato – spiega Salvatore Florimbi, vicesegretario generale della Camera di Commercio di Teramo – l’iniziativa della competizione di idee serve proprio a far emergere le idee d’impresa più innovative che spesso sono quelle che fanno più difficoltà a trovare finanziamenti perché richiedono maggiori investimenti nella fase iniziale”. Florimbi ha illustrato poi le agevolazioni introdotte dalle Camere di Commercio per la registrazione delle cosiddette “start up innovative” ovvero quelle imprese che sviluppano prodotti o servizi ad alto contenuto tecnologico: grazie alle novità introdotte dalla legge 221 del 17 dicembre 2012 le start up innovative possono infatti registrarsi ad una sezione speciale istituita dalle Camere di Commercio per poi beneficiare, ad esempio, di detrazioni fiscali e sgravi per l’assunzione di personale, ed evitare anche il pagamento dei diritti di segreteria, dell’imposta di bollo e del diritto annuale solitamente richiesto alle nuove imprese iscritte.  «I giovani abruzzesi – conclude Florimbi – sono molto portati verso l’imprenditoria: lo scorso anno abbiamo aiutato finanziato 80 nuove aziende».

 

 

Print Friendly, PDF & Email