Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo. Fiva Confcommercio e Anva Confesercenti organizzano Fiera di San Giuseppe

Teramo. Fiva Confcommercio e Anva Confesercenti organizzano Fiera di San Giuseppe

Si terrà domenica 15 marzo 2015 la tradizionale Fiera di San Giuseppe. L’evento, organizzato dalla Fiva Confcommercio Teramo in collaborazione con l’Anva Confesercenti Teramo, è stato anticipato di alcuni giorni per poter far svolgere la manifestazione in un giorno di festa, dando l’opportunità a tutti i concittadini e non di partecipare. Potranno ammirare gli stand allestiti con merceologia varia, che va dall’abbigliamento, ai casalinghi e a curiosità varie. Saranno circa 170 gli espositori, dislocati nel Centro storico della città di Teramo; infatti la novità di quest’anno della manifestazione è stata la decisione di allestire la Fiera circoscrivendola nel perimetro delle mura della città e precisamente: Piazza Verdi, Via Anfiteatro, Via S. Berardo, Via Irelli, Via Paris, mentre il Piazzale Madonna delle Grazie è adibito a parcheggio gratuito. In piazza Martiri, come tradizione, ci sarà lo spazio espressamente dedicato alle specialità gastronomiche e ai prodotti agricoli. Via Paris, che costeggia il vecchio teatro romano, sarà dedicata alla esposizione e vendita di piante e fiori di molteplici varietà. Agli espositori verrà data la possibilità di usufruire gratuitamente dell’energia elettrica nelle ore pomeridiane e serali. La mattinata di domenica 15 marzo sarà allietata dalle performance musicali dell’associazione Fanfara dei Bersaglieri. Nelle ore pomeridiane suonerà un gruppo musicale folkloristico denominato “The Folk Band” di Cermignano. Gli organizzatori ringraziano l’Assessore al Commercio Marco Tancredi dell’amministrazione comunale di Teramo, che ci ha dato l’opportunità di far svolgere la tradizionale manifestazione nel centro storico della città. “La Fiera – spiega il presidente della Fiva Confcommercio Sergio Di Fiore – è giunta alla sua 20esima edizione ed è ormai considerata un vero punto di riferimento sia per i cittadini che per gli espositori, che arrivano anche da fuori Regione. Nonostante il momento di crisi che sta attraversando il commercio, gli eventi fieristici rappresentano ancora un catalizzatore di attenzione da parte dell’utenza”.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email