Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo, cultura: richiesto osservatorio sull’economia

Teramo, cultura: richiesto osservatorio sull’economia

“Quali sono stati i criteri per l’assegnazione dei contributi ad eventi e attività culturali e sportive nel 2011?”. A chiederlo, in un’interrogazione durante il consiglio provinciale di domani, saranno i gruppi del Pd , Sel, e La tua Provincia. L’interrogazione nasce da alcune considerazioni polemiche. “Nel bando pubblicato a luglio scorso – spiega il consigliere del Pd Ernino D’Agostino, tra i firmatari del documento – non ci sono quei criteri specifici a cui fa esplicito riferimento il regolamento provinciale. In sostanza ravvisa una mancanza di programmazione e soprattutto la creazione di un precedente pericoloso: il finanziamento ad attività già svolte, elemento che fa venire meno ogni presupposto di programmazione e trasparenza”. I due partiti di opposizione si esprimono anche contro “la frammentazione dei già magri finanziamenti, circa 70 mila euro, in una miriade di micro contributi, con un’ evidente penalizzazione degli eventi di maggior rilievo, come Castelbasso e il Di Venanzo”. Nell’interrogazione viene anche sottolineata “l’anacronistica assegnazione di contributi ad eventi minori e sagre”, oltre allo squilibrio tra i diversi territori. Si chiede quindi di sapere in anticipo quali saranno le linee seguite nel 2012 e se la Giunta ha intenzione di discuterli all’interno della commissione competente. Tra i temi all’ordine del giorno di domani anche la richiesta, presentata sempre dagli stessi gruppi consiliari, di una convocazione urgente, entro 10 giorni, dell’osservatorio provinciale dell’economia e dello sviluppo, allo scopo di concordare un cronoprogramma di iniziative in favore del sistema produttivo locale e di elaborare un documento programmatico che individui le priorità per l’assegnazione dei  fondi Fas. D’Agostino presenterà inoltre una mozione sul comparto pesca, chiedendo di impegnare la competente commissione consiliare ad elaborare proposte specifiche anche con l’aiuto di enti come Università e Istituto zooprofilattico. Il consigliere del Pd Robert Verrocchi presenterà infine una mozione che impegna la Provincia ad aderire alla campagna “L’Italia sono anch’io” che promuove il diritto di cittadinanza italiana per i figli degli immigrati.    

Print Friendly, PDF & Email