Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo, crediti verso enti pubblici: CCIAA anticipa 500mila €

Teramo, crediti verso enti pubblici: CCIAA anticipa 500mila €

Il ritardo degli Enti pubblici (indotti dalla burocrazia e dalla diminuzione di risorse a disposizione) nel tener fede ad impegni economici nei confronti dell’imprenditoria locale, prova a mitigarlo la Camera di Commercio. Per venire incontro alle aziende teramane in questa fase congiunturale particolarmente difficile, ecco quindi che vengono messe in campo risorse per lo smobilizzo dei crediti vantati nei confronti dei Comuni e della Provincia di Teramo, il cui pagamento risulta assoggettato ai vincoli del Patto di stabilità. Si tratta di un rimborso di 4 punti percentuali degli interessi sostenuti per la cessione pro soluto dei crediti certi, liquidi ed esigibili a fronte di lavori e forniture eseguite, a favore di istituti di credito.

A tal fine la Camera di Commercio di Teramo stanzia, per l’anno 2012, un fondo di euro 500.000, anche se per l’ammissione a contributo l’importo unitario del credito ceduto non può essere inferiore a 10.000 euro e superiore a 100.000 euro: “Una delle maggiori difficoltà che le imprese oggi si trovano a fronteggiare – sostiene Giustino Di Carlantonio, presidente della Camera di Commercio – è la gestione della liquidità, dovuta in modo prevalente allungamento dei tempi di pagamento da parte sia dei committenti privati, ma soprattutto delle pubbliche amministrazioni. L’intervento che la Camera di Commercio di Teramo propone è finalizzato a facilitare l’impresa nella riscossione dei crediti che la stessa vanta nei confronti degli enti locali, cercando di ridurre i tempi di pagamento delle forniture e dei lavori pubblici”

Print Friendly, PDF & Email