Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo: “con mareggiate tornati indietro di 10 anni”

Teramo: “con mareggiate tornati indietro di 10 anni”

Con le mareggiate di inizio novembre la costa abruzzese ha fatto un balzo indietro di dieci anni, con decine di concessioni balneari danneggiate, fronti aperti anche nelle spiagge considerate piu’ sicure’ e danni per centinaia di migliaia di euro: lo denuncia, in una nota, il vicepresidente nazionale e presidente regionale di Fiba-Confesercenti, Antonio La Torre, precisando che i fronti piu’ caldi sono Martinsicuro, Alba Adriatica, Silvi, Montesilvano, Pescara sud, Casalbordino, Fossacesia.
‘La costa abruzzese paga l’assenza di una vera politica di difesa. Erano state annunciate – ricorda La Torre – le aperture di diversi cantieri e l’accesso a importanti fondi europei sull’erosione: nulla di tutto cio’ e’ avvenuto. La costa e’ un bene prezioso in termini economici e occupazionali, per questo e’ diventato ormai urgente che la Regione, attraverso l’assessorato ai Lavori pubblici, convochi rapidamente un tavolo per organizzare gli interventi’. 

Print Friendly, PDF & Email