Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo, comune: continua la lotta degli interinali

Teramo, comune: continua la lotta degli interinali

La manovra finanziaria del Governo Monti, ha fatto di necessità amara la virtù teramana. I giochi degli interinali nell’ente comunale, hanno accesso una battaglia tra gli sponsor politici.
Assessori, segretari, coordinatori fantasma, perchè come sappiamo, il famoso congresso del Pdl, quello di Novembre, scusate Dicembre, scusate Gennaio, scusate primavera prossima, ha avuto un attimo di ritardo di confronto, per via dell’incandidabilità degli assessori. Il niente Morra e il niente Gatti, che favorirà l’assessore di Isola del Gran Sasso, con un tranquillo accordo, anche Vibratiano con Tancredi, lascia aperta la porta dello scontro di tutore dei propri precari. Altre storie. Scusate la divagazione. Gli interinali, dicevamo al comune di Teramo,  sono ventidue e calcolato un taglio alle spese per un buon 50%, si avrà alla fine dei conti della serva, la possibilità di prolungare il contratto per un anno, a 8 interinali e spiccioli. Gli spiccioli sono dal sottoscritto, difficilmente quantificabili, ma abaco in testa, dovrebbero essere sei o otto mesi. Che si fa? Due per tre/quattro mesi o uno per sei/otto mesi? Via al valzer delle raccomandazioni, perchè la vita del precario è questa….una preghiera, una raccomandazione, una segnalazione non per un posto di lavoro come alla belle epoque Gaspariana ma per ore, giorni, di precariato. Magari anche con gratuite collaborazione alle future, presenti, passate campagne elettorali. Una cosa è certa, un gruppo di precari preoccupati ma inferociti, non permetterà di avere nelle proprie file, anche quelle sole degli spiccioli, la presenza dei tre vincitori del concorsone. Solidarietà.
Fonte: i due punti

Print Friendly, PDF & Email