Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo, commissariamento Tercas: Teramo basket in bilico

Teramo, commissariamento Tercas: Teramo basket in bilico

Il commissariamento della Banca Tercas preoccupa e non poco anche per quanto riguarda il futuro della squadra di basket cittadina.

Andiamo con ordine a seguire passo dopo passo l’evolversi della stagione cestistica teramana. Si parte male, si recupera a metà stagione e, tra molte difficoltà, arriva la salvezza, ma mancano 800mila euro per chiudere la stagione.

Sono i soldi da destinare al pagamento degli stipendi arretrati degli atleti, mentre i pregressi debiti con le banche erano stati coperti dalla società teramana: “Per quanto riguarda i debiti con le banche siamo a quota zero. Io e gli altri due vecchi soci, Antonetti e Biancacci, ci siamo impegnati con un mutuo e, da questo punto di vista, quindi è tutto a posto” commentava qualche giorno fa Lino Pellecchia, patron biancorosso.

Rimane però da chiudere il contenzioso con gli atleti per garantire un futuro alla squadra e, a tale scopo, il presidente teramano ha richiesto da diverso tempo un finanziamento alla Banca Tercas, ed ecco che sorgono i primi problemi.

Come tutti sappiamo la Banca teramana sta affrontando problemi piuttosto seri che potrebbero impedire la concessione di tale finanziamento. Se i soldi non dovessero arrivare cosa succederà? Lino Pellecchia, prima del commissariamento della Tercas, quando comunque non si riteneva plausibile un rifiuto della richiesta di finanziamento, paventava un remoto ma inquietante scenario: “Siamo in attesa di una risposta. Ho sempre detto che, se le cose dovessero andare per il meglio, una somma consistente (800 mila euro circa) sarà investita per chiudere l’attuale stagione altrimenti non saprei come fare ad andare avanti” la notizia del commissariamnento sarebbe crollata addosso alla banca, alla città e alla squadra solo alcune ore dopo.

Ma questo non è il solo problema da risolvere.Poniamo il caso che la Banca Tercas fosse in grado di finanziare questi famosi 800mila euro, rimane l’incognita del futuro.

Quest’anno la banca teramana come main sponsor dei biancorossi ha versato nella casse societarie un milione e duecentomila euro vitali per la gestione stagionale.

Il prossimo anno sarà in grado di fare altrettanto? Se non dovesse esserne capace, la Teramo Basket riuscirà a trovare nuove sponsorizzazioni?

Sono tutte domande che per ora non hanno e non possono avere risposta, se non attraverso le astrazioni dall’inquietante evolversi della realtà della Banca Tercas.

Da: abruzzo24ore

Print Friendly, PDF & Email