Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo, Asl: la regione scarica Varrassi

Teramo, Asl: la regione scarica Varrassi

Si tratta di un annuncio “informale” che questa mattina il presidente della Regione, Gianni Chiodi, ha fatto ai componenti della giunta regionale: nella prossima riunione dell’esecutivo, sarà formalizzata la delibera con cui si avvia la procedura di valutazione dell’ipotesi di rescissione del contratto del direttore generale della Asl di Teramo, Giustino Varrassi. Si tratta, in sintesi, del passaggio alla fase 2 di quanto deciso nella riunione di giunta dello scorso 29 agosto, quando l’operato del direttore generale fu sottoposto alla verifica dei 18 mesi di attività prevista dal decreto legislativo 502 del 1992. Allora si decise di chiedere ed esaminare la documentazione della Procura sulle inchieste giudiziarie che coinvolgono lo stesso Varrassi e all’esito della sua valutazione, decidere se ci siano gli estremi o meno per esercitare quanto previsto dall’articolo 3/bis, comma 7 di questo decreto, ovvero la “separazione” per legge da lui. Il fascicolo giudiziario è arrivato sui tavoli della Direzione generale Sanità ed è all’esame dei dirigenti, che hanno proprio in queste ore aggiunto al faldone la recente iscrizione al registro degli indagati del direttore generale per l’autorizzazione mancante al Centro di fecondazione assistita del dottor Francesco Ciarrocchi. Lunedì o martedì prossimi dunque la procedura che potrebbe portare, in caso di relazione positiva, alla defenestrazione di Varrassi, sarà ufficiale per delibera di giunta regionale.

Print Friendly, PDF & Email