Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo, Ali d’Oro apre le porte alle scuole

Teramo, Ali d’Oro apre le porte alle scuole

Da sempre l’Ali d’Oro, azienda teramana che produce coni gelato, si è distinta per la ricerca e la valorizzazione delle risorse umane, motore di un impegno quotidiano, finalizzato ad offrire al mercato, servizi e prodotti di eccellenza, per contribuire al successo del buon gelato artigianale rendendolo pregevole da cima a fondo. Moderne tecniche di produzione sono lo sviluppo armonico di quelle tradizionali, genuinità, qualità e tracciabilità delle materie prime per un prodotto finale che rispecchi le attese del consumatore.

I titolari dell’azienda Antonella e Vanni Di Giosia, hanno deciso di coinvolgere un “pubblico speciale” contraddistinto da spontaneità e immediatezza come lo è quello dei bambini.
Pertanto, l’Ali d’Oro ha pensato, per l’anno scolastico 2012-2013, di aprire le porte alla scuola e ha individuato come “scuola pilota” la Scuola Primaria San Giuseppe di Teramo (classi III- IV- V), facente parte dell’Istituto Comprensivo Savini – San Giuseppe – San Giorgio.

Nella mattinata di giovedì 22 novembre 2012, infatti, gli alunni della III A e B della Scuola Primaria San Giuseppe, accompagnati rispettivamente dai docenti Clementina Berardocco, Dafne Grifoni e Giuseppe Villa grazie agli scuolabus messi a disposizione dal Comune di Teramo, hanno visitato l’azienda.

La visita è stata finalizzata per far conoscere il “mondo” dei coni e delle cialde per gelato, attraverso attività laboratoriali che hanno coinvolto i cinque sensi. Olfatto, gusto, tatto, vista e udito, infatti, hanno permesso agli alunni di poter sperimentare il ciclo produttivo dei prodotti con le loro specifiche caratteristiche, scoprendo il cono come alimento sano e focalizzando l’attenzione anche sull’aspetto dell’imprenditorialità e dell’ambiente (raccolta differenziata).

Durante il percorso ai bambini è stata offerta l’opportunità di seguire dall’inizio alla fine l’intero ciclo produttivo dei coni gelato e delle decorazioni per gelato.
Dall’area in cui sono conservati gli imballi in cartone all’area in cui sono conservate le materie prime fondamentali (farina di frumento, zucchero, tuorlo d’uovo). Dall’area di lavorazione dei coni (preparazione dell’impasto; trasferimento dell’impasto nella vasca di alimentazione del forno; cottura dell’impasto e prodotto finito) all’area di lavorazione delle cialde (trasferimento dell’impasto nella vasca di alimentazione del forno; cottura dell’impasto e prodotto finito).
Gli alunni hanno avuto, con le dovute cautele, l’opportunità di consumare un cono e una cialda caldi, appena usciti dal forno e percepirne le proprietà organolettiche.
Infine hanno visitato i magazzini dove sono conservati i prodotti finiti.

Inoltre, in accordo con il corpo docente e con il Dirigente Scolastico Umberto La Rosa, si è deciso di far raccontare ai piccoli il cono gelato, con diverse tecniche narrative: il testo fantastico, l’intervista immaginaria e produzioni iconiche – multimediali. Gli elaborati saranno, poi, pubblicati sul sito internet www.alidoro.it nella sezione “Il cono si racconta”, categoria “ABC…il cono è qui” e diffusi anche tramite il social network Facebook sulla pagina http://www.facebook.com/alidorosrl.

Le classi IV e V visiteranno l’Ali d’Oro la prossima settimana.

Print Friendly, PDF & Email