Ultime Notizie
HomePosts Tagged "reti impresa"

Non c’è solo l’arretrato “monstre” di quasi 80 miliardi della Pubblica amministrazione ad appesantire la crisi di liquidità delle imprese. Numerose aziende infatti sono in attesa – molte anche da quattro anni – di ricevere i fondi stanziati dal programma Industria 2015. Con un’aggravante non di poco conto: chi ha azzardato l’anticipo bancario su quanto doveva percepire dal programma del ministero dello Sviluppo economico, oggi rischia la richiesta di rientro immediato.

I numeri dicono che lo strumento funziona e, sulla carta, anche le principali forze politiche sono pronte a sostenerne lo sviluppo. Il contratto di rete, istituito con la legge 33 del 2009, si conferma per le imprese una chance preziosa per valorizzare sinergie con cui rispondere alla crisi: l’ultimo bilancio di Unioncamere, effettuato su dati Infocamere, calcola che a fine 2012 siano 647 quelli attivati in Italia per un totale di 3.360 soggetti coinvolti.

Una legge che prevede un sostegno al sistema economico pari a circa 130milioni di euro. Si tratta di un atto politico tra quelli di piu’ grande spessore che la Regione Abruzzo ha definito negli ultimi anni. E cio’ non solo per la capacita’ di racchiudere le modifiche importanti al sistema economico regionale (Legge Artigianato, Legge Confidi, Riforma dei Consorzi Industriali, Legge Cooperazione, Poli d’innovazione, Reti d’impresa, nuovo ruolo di Abruzzo Sviluppo S.P.A. e della Finanziaria Regionale Abruzzese S.P.A.) ma, soprattutto, per la dimostrata volonta’ di definire un sistema, non piu’ emergenziale, che garantisca stabilita’, consolidamento e rafforzamento della nuova geografia economico-industriale della regione.