Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaSulmona: stagione sciistica a metà costo per i residenti dell’area sangrina

Sulmona: stagione sciistica a metà costo per i residenti dell’area sangrina

Se siete residenti nell’area sangrina da più di 15 anni e ne avete non oltre 14, potete sciare a 50 euro per tutta la stagione.

Un’idea di Fabbricacultura, l’Associazione sulmontina che persegue la diffusione della cultura e la “contaminazione” –  per usare un termine caro al Presidente di Confindustria L’Aquila che ha promosso l’iniziativa – tra idee, progetti, realtà.

Nella sostanza, l’abbonamento stagionale per gli sciatori di ben undici Comuni della Valle Peligna sui 32 impianti dell’Alto Sangro (133 chilometri di piste e tre stazioni “sci ai piedi”: Monte Pratello, Aremogna e Pizzalto + Pescocostanzo e Pescasseroli) sarà abbattuto del 50% e del 70%.

In luogo dei 490 euro di listino, per il 2012-2013 gli adulti pagheranno 390 euro e i ragazzi dai 14 ai 18 anni 280 euro, i più piccoli invece solo 50 euro invece dei 430 euro di sempre.

I pacchetti sono disponibili dal prossimo 8 dicembre all’apertura degli impianti, chi ha i requisiti deve presentare il certificato che attesta la residenza in uno dei paesi che hanno stipulato l’intesa con  il Consorzio SkiPass Alto Sangro, Federturismo e Confindustria L’Aquila: Sulmona,  Bugnara, Introdacqua, Corfinio, Pacentro, Pratola, Raiano, Vittorito, Pettorano, Prezza, Roccacasale.

La convenzione è stata presentata questa mattina 30 ottobre dal presidente del Consorzio Skipass Alto Sangro, Bonaventura Margadonna, e da una delegazione dello sci club di Sulmona.

Anna Berghella, presidente di Fabbricacultura, era entusiasta al pensiero che da quest’anno le famiglie potranno frequentare le piste di sci del proprio territorio senza dover lesinare sul numero degli abbonamenti: genitori e figli potranno stare insieme sulle nostre montagne.

Fabio Spinosa Pingue ha detto: “è da oltre un anno che Fabbricacultura porta avanti questo piccolo progetto orientato al risparmio per le famiglie nonché al dialogo tra le due realtà peligna e sangrina. Lo scopo dell’intesa è il rilancio dei territori, in un’ottica di maggiore integrazione fra i due comprensori limitrofi della Valle Peligna e dell’Alto Sangro: prima di guardare oltre i confini dobbiamo guardare bene in casa nostra. Questo è solo il primo passo con il quale abbiamo coinvolto le strutture ricettive locali: per la prossima stagione cercheremo di ampliare ancor più la proposta e incentivare la presenza sulle piste da sci.

I punti vendita degli abbonamenti sono a Castel di Sangro e Roccaraso aperti dalle 9.00 alle 20.00.

Le foto della giornata sono disponibili nella nostra Galleria Eventi

Print Friendly, PDF & Email