Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaSulmona: in 3000 a difendere ospedale

Sulmona: in 3000 a difendere ospedale

Circa 3000 persone hanno partecipato alla manifestazione che si è svolta questa mattina a Sulmona, in difesa dell’ospedale e del diritto alla salute nella Valle Peligna.

 

Tra loro anche i sindaci del territorio con la fascia tricolore, i rappresentanti della Provincia, i consiglieri regionali del Pd e i parlamentari Paola Pelino (Pdl) e Giovanni Lolli (Pd), il direttore generale della Asl Giancarlo Silveri.
Quest’ultimo è stato bloccato in piazza da un gruppo di malati oncologici che rischiano di perdere il reparto di Sulmona perché non ci sono più medici. In prima fila anche le opposizioni in consiglio comunale e il presidente della Comunità montana peligna Antonio Carrara. Alcuni negozi hanno abbassato al passaggio del corteo le saracinesche in segno di solidarietà.
Sul palchetto attrezzato proprio davanti all’ospedale, si sono avvicendati gli esponenti del centrosinistra e il responsabile del tribunale per i diritti del malato, che hanno evidenziato la necessità di tutelare il presidio sanitario peligno e di una legge che proroghi i contratti dei precari senza i quali molti reparti dell’ospedale di Sulmona rischiano la chiusura.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi