Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraSpoltore. Rifiuti, raccolta differenziata al al 74,5% nel mese di luglio

Spoltore. Rifiuti, raccolta differenziata al al 74,5% nel mese di luglio

Continua a raggiungere ottimi risultati il servizio di raccolta differenziata, esteso su tutto il territorio di Spoltore a partire dal primo marzo 2013. A luglio la percentuale raggiunge la quota del 74,45%, confermando il trend positivo degli ultimi mesi. “Il modello porta a porta, inserito nel nostro programma politico-amministrativo – ha affermato il sindaco Luciano Di Lorito – e’ un sistema difficile da avviare ma e’ anche quello che, alla lunga, assicura i risultati migliori. A Spoltore siamo riusciti ad accorciare i tempi, incrementando la percentuale di rifiuti da recuperare nel giro di pochi mesi. Un obiettivo raggiunto anche grazie alla societa’ Ecologica che gestisce il servizio con professionalita’”. In particolare, a subire un notevole incremento e’ la raccolta dell’organico che dal 13,2% di gennaio passa al 36,54% di luglio, mentre continua a diminuire l’indifferenziato che si attesta intorno al 25% (32 punti percentuali in meno rispetto al mese di gennaio). La raccolta del vetro raggiunge la quota dell’8,6% e quella della plastica del 6,2%. Con l’obiettivo di garantire un servizio realmente efficiente, poco dopo l’avvio della differenziata su tutto il territorio, l’Amministrazione comunale e la societa’ Ecologica hanno provveduto a colmare delle piccole lacune, intervenendo con soluzioni tecniche e tramite un’informazione mirata. Ai tre mastelli inizialmente previsti (organico, indifferenziato e vetro) ne sono stati aggiunti due, uno per la plastica e l’altro per la carta. E per la raccolta dei rifiuti cosiddetti ‘speciali’, pile esauste, farmaci scaduti, oli e grassi vegetali, sono stati predisposti dei punti di raccolta specifici. In particolare, per quanto riguarda le prime due tipologie, contenitori ad hoc sono dislocati presso le utenze commerciali (tabaccherie, supermercati, farmacie, studi medici, ecc…) o in altre localizzazioni stabilite dall’Amministrazione mediante prelievo degli stessi rifiuti. Oli e grassi vegetali possono essere, invece, conferiti in apposite cisterne collocate in queste zone: Via Del Campo Sportivo (Spoltore), Via Sangro (Santa Teresa) e nei pressi del centro commerciale Arca (Villa Raspa). “I cittadini hanno risposto bene ai cambiamenti, mostrando una particolate sensibilita’ nei confronti della raccolta differenziata e, dunque, dell’ambiente che li circonda”, ha commentato l’assessore all’Ambiente Quirino Di Girolamo. I dati sono incoraggianti: il sistema funziona e Spoltore si appresta a diventare una delle citta’ piu’ virtuose d’Abruzzo”.

Print Friendly, PDF & Email