Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'industrialeSOFFARREDO E LEGGE 44: DIECI ANNI DI LAVORO Intervista a Nicola Sergio Micari Presidente del Consiglio di Amministrazione della Soffarredo s.r.l.

SOFFARREDO E LEGGE 44: DIECI ANNI DI LAVORO Intervista a Nicola Sergio Micari Presidente del Consiglio di Amministrazione della Soffarredo s.r.l.

Com’è nata l’idea di dar vita a quest’azienda?

La SOFFARREDO è un’idea venuta alla luce nel momento in cui è nata la legge 44/86, entusiasticamente, perché per la prima volta si prendeva seriamente in considerazione l’occupazione giovanile.

Nel dicembre 1986, dopo un lungo periodo di preparazione per la realizzazione del progetto, la proposta è stata accettata; si è passati subito alla fase successiva cercando le condizioni migliori per la realizzazione della struttura e alle trattative per i macchinari.

Nel luglio ’92 sono iniziati i lavori e nel luglio del ’94 si è preso possesso dello stabilimento; in circa due anni sono stati fatti cinque SAL (Stati Avanzamento Lavori ed è iniziato l’iter per l’avvio della produzione.

Cosa ne pensa della legge 44/86, avete trovato difficoltà nell’attuazione concreta della Vostra azienda?

La legge 44 è stata per il nostro stabilimento una buona legge in quanto i tutto si è svolto nel modo e nei tempi programmati, sia per quanto riguarda l’esecuzione dei lavori e la presentazione della SAl e per i contributi.

Tutti i nostri programmi sono andati a buon fine perché una parte della stessa legge 44 c’è stato un riscontro efficiente e puntuale che non ci ha fatto trovare in difficoltà “economiche programmate”.

Con la presentazione dell’ultimo SAL e con la sua accettazione da parte della 44, si è concluso l’investimento, avendo evaso tutti gli impegni debitori.

Abbiamo superato il primo anno di gestione ed iniziato il secondo positivamente, anche grazie all’intervento e all’ottima collaborazione dell’IG.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi