Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia. Smart factory: ecco le professioni più ricercate

Italia. Smart factory: ecco le professioni più ricercate

Nell’area amministrazione, marketing e vendite si cercano sempre più: regulatory affairs manager (si occupano di supervisionare le procedure di autorizzazione per la commercializzazione di prodotti); business analyst; facility manager (gestiscono gli impianti e i servizi a supporto dei processi primari di un’impresa); brand manager; web marketing and communication specialist; export manager. Per l’area dei sistemi informativi è caccia aperta a connectivity and cyber security expert; data scientist; social media specialist; business intelligence analyst; data analist.
Sono queste le professioni più ricercate nell’era dell’Industria 4.0

A svelarlo è l’indagine condotta da WollyBi, osservatorio digitale del mercato del lavoro, ha individuato le 65 professioni in crescita: sono collegate al trattamento e all’analisi dell’informazioni, ai nuovi media e i big data, alla produzione, l’automazione e la logistica.

“Le “fabbriche intelligenti” si legge nell’articolo di Repubblica che riprende l’indagine dell’istituto di ricerca “hanno bisogno di contabili, tecnici della vendita e della distribuzione, tecnici dell’organizzazione e della gestione dei fattori produttivi. Tra le competenze ricercate ci sono: conoscenza della lingua inglese, del sistema di content management WordPress e di programmi di elaborazione grafica; l’editing; il Seo (Search engine optimization) e il copywriting; le digital Pr; la gestione dei blog e dei social network.”

 

Print Friendly, PDF & Email