Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoSant’Omero, alluvione: riapre ponte Val Vibrata-Teramo

Sant’Omero, alluvione: riapre ponte Val Vibrata-Teramo

Domani riaprira’ il ponte sul Salinello sulla Sp 17, tra Villa Ricci di Sant’Omero e Floriano di Campli, che collega la Val Vibrata con Teramo. L’inaugurazione dell’opera avverra’ alle ore 11, alla presenza del presidente Valter Catarra, dell’assessore provinciale ai lavori pubblici, Elicio Romandini, delle autorita’ regionali, dei parlamentari teramani, dei sindaci dei Comuni di Campli, Sant’Omero e di tutta la Val Vibrata. “Un’opera che, oltre alla valenza strategica – spiega Romandini – diventa simbolo della ricostruzione in un territorio funestato dai danni dell’alluvione 2011, che ci ha visto impegnati ancora una volta a fronteggiare l’emergenza facendo affidamento esclusivamente sulle nostre risorse. I lavori sono stati finanziati interamente dalla Provincia, per un importo di circa 1 milione di euro; risorse che abbiamo recuperato attraverso un lavoro certosino operato sui residui attivi del bilancio. Soddisfazione anche per la tempistica di realizzazione dell’opera, considerato che e’ stata progettata internamente in tempi record e appaltata alla fine del 2011. In fase di progettazione esecutiva e’ stato anche necessario provvedere ad una integrazione dell’importo inizialmente previsto per ulteriori 90mila euro, che abbiamo reperito sempre dal bilancio provinciale”. Dei tre ponti di collegamento tra la Val Vibrata e il capoluogo esistenti, chiusi a seguito dell’alluvione del 2011 a causa dei gravi danni strutturali riportati, resta ancora da ripristinare il Ponte di Biancone, attualmente percorso a corsia unica, con limitazione di portata per il traffico. Opera, questa, che ammonta a un costo complessivo di circa 600mila euro, e gia’ inserita nel piano degli interventi da realizzare approvato dalla Struttura commissariale per l’alluvione.

Print Friendly, PDF & Email