Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPopoli: cloro nell’acquedotto, pronto esposto

Popoli: cloro nell’acquedotto, pronto esposto

Utilizzo sistematico di cloro nell’acquedotto San Callisto che, gestito dall’Azienda comprensoriale acquedottistica (Aca), serve il territorio del comune di Popoli (Pescara). A denunciarlo è l’assessore provinciale all’Ambiente e consigliere nel comune del Pescarese, Mario Lattanzio, che chiede chiarezza sull’operato dell’Aca. Lattanzio, che ha già inviato un’interrogazione al sindaco per sollevare la questione e chiedere al Comune di prestare attenzione, non esclude la possibilità di «presentare un esposto alle autorità competenti». «Non si tratta di una questione di poco conto – afferma l’assessore -: l’acqua che sgorga dai rubinetti è maleodorante ed imbevibile, contrariamente a prima, e questo non fa sicuramente bene all’immagine del territorio, costruita negli anni anche grazie agli allevamenti di trote della zona e al noto stabilimento di acqua minerale. Bisogna capire se, eventualmente, si possano seguire sistemi diversi, magari più costosi, ma sicuramente preferibili al cloro». Sottolineando che «fino al 31 dicembre scorso l’acquedotto era gestito dal Comune, mentre dall’inizio dell’anno la competenza è passata all’Aca», Lattanzio evidenzia che in passato il cloro veniva utilizzato «solo in caso di interventi di riparazione o dopo la rilevazione di parametri sballati» e parla di una «pratica da non proseguire, considerato che si tratta di acqua oligominerale sorgiva». 

Print Friendly, PDF & Email