Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaPolis-Hatria, ceramiche e sanitari di qualità. Francesco Molina: “Da 15 anni investimenti continui”

Polis-Hatria, ceramiche e sanitari di qualità. Francesco Molina: “Da 15 anni investimenti continui”

Ceramiche e sanitari di design, mobili e accessori per il bagno: nello stand di 48 metri quadri del Salone della Ricostruzione dell’Aquila 2015 è possibile informarsi e toccare con mano le soluzioni per il bagno proposte da Polis ed Hatria, aziende che lavorano in partnership per quanto riguarda l’arredo bagno e la produzione di ceramiche.

Hatria è un’azienda teramana, specializzata nella produzione di sanitari in ceramica per il bagno contemporaneo: il nuovo ed avanzatissimo impianto di Teramo produce lavabi di ogni tipologia e forma, vasi e bidet a terra o sospesi e piatti doccia, realizzati all’insegna della ricerca estetica, alta tecnologia, design e funzionalità. Polis è una azienda modenese sul mercato delle ceramiche e complementi dal 1976 che ha fatto il suo esordio in città nello scorso settembre, aprendo un punto vendita a Bazzano.
Francesco Molina, responsabile di Polis, racconta perché le due aziende hanno voluto investire sull’Aquila.
Francesco Molina, la vostra è una new entry nel panorama aquilano.
Sì. Siamo da poco presenti all’Aquila, con un negozio aperto sulla S.S. 17 , località Bazzano, lo scorso settembre. La Polis Ceramiche S.p.A. produce da quarant’anni ceramiche d’architettura con uno stile e design particolari e ha voluto fare questo investimento sul territorio aquilano per essere più vicino alla città dell’Aquila che ha avuto, a causa del terremoto, lo stesso destino del territorio modenese. D’altro canto, i nostri investimenti sono continui da quindici anni: due anni fa abbiamo aperto uno store ad Ancona e poi questo dell’Aquila.
Quali prodotti portate in esposizione?
Quelli del nostro catalogo, dal gres porcellanato alle ceramiche.
Fra questi abbiamo Bio Pura, La piastrella che abbatte gli inquinanti atmosferici e limita la proliferazione batterica: è consigliata anche come rivestimento di case e palazzi, grazie alle sue doti di superidrofilia. E poi c’è la tecnologia Relux, che costituisce una vera e propria rivoluzione nel mondo della ceramica: una innovativa piastrella ecologica realizzata con lampade fluorescenti a fine vita e nata da una collaborazione sperimentale tra Università (Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e dell’Ambiente – DIMA) e due aziende (Relight srl: Impianto di trattamento Rifiuti da apparecchiature Elettriche ed Elettroniche e Polis Manifatture Ceramiche SpA).
Perché avete deciso di essere presenti al Salone della Ricostruzione 2015?
Perché crediamo sia una ottima possibilità per far conoscere i nostri prodotti sia ai clienti che già ogni giorno vengono a visitarci, sia ai nuovi partner con i quali possiamo porre in essere nuove collaborazioni. All’Aquila già lavoriamo, però, da diverso tempo con i principali costruttori: Del Beato e Di Vincenzo, solo per fare qualche nome.

Print Friendly, PDF & Email