Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaPiù tasse nel 2011: benzina, Irap, Irpef e altri 400 milioni di debito al tasso del 5%

Più tasse nel 2011: benzina, Irap, Irpef e altri 400 milioni di debito al tasso del 5%

 

“Dal primo gennaio gli abruzzesi pagheranno comunque tasse aggiuntive: o sulla benzina, di 2,58 centesimi al litro per trent’anni, o sull’Irap (+0,15%) e sull’Irpef (+0,30%) per fronteggiare un ulteriore debito di 230 milioni di euro accumulato dalla Giunta Pace, che

 

Chiodi ha fatto finta di scoprire come un ‘archeologo che entra ‘in una tomba profanata dell’antico Egitto. A pagarne sono tutti gli abruzzesi, anche quelli che non votano e sono quasi la maggioranza. Ora Chiodi ci presenta un bilancio che gli serve solo a introdurre una nuova tassa diluita nel tempo (30 anni) ma che pagheranno anche i bambini. La copertura immediata di 200 milioni di euro ci costerà circa 400 milioni di euro, con un interesse annuo ‘superiore al 5 per cento. “Il resto del bilancio – continua e conclude il consigliere regionale dell’Idv, Cesare D’Alessandro – è costituito da spese obbligatorie a mala pena ‘coperte dalle entrate fiscali. Le spese per investimenti e sviluppo sono quelle dei Programmi operativi comunitari (POR. FESR, POR FSE) nonche’ quelli del Fondo aree ‘sottoutilizzate ‘(FAS) che conosciamo ormai da anni e che vengono introdotte nel bilancio nel corso dell’anno in ragione dei trasferimenti finanziari dello Stato. Il resto è inutile chiacchiera”. (Ansa)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi