Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoPineto. Banca del Vomano: 13,5 milioni di raccolta nel primo semestre del 2015

Pineto. Banca del Vomano: 13,5 milioni di raccolta nel primo semestre del 2015

Risultati positivi ed in linea con le previsioni del piano industriale sono quelli registrati dopo i primi sei mesi di attivita’ dalla Banca del Vomano, la piu’ giovane Banca di credito cooperativo d’Abruzzo attiva dallo scorso 12 gennaio. Al 30 giugno 2015 la raccolta diretta e indiretta si e’ attestata infatti a 13.530.673 euro e sono stati 6.162.200 euro gli impieghi deliberati a conferma – scrive la banca in una nota – dell’impegno dell’istituto sul fronte dei crediti alle imprese e alle famiglie del territorio. Ad oggi sono inoltre 442 i conti correnti accesi e cresce il numero dei soci saliti a quota 1.746 (prima erano 1.719). “I numeri dei nostri primi risultati semestrali – spiega il presidente della Banca del Vomano, Giulio Cesare Sottanelli – testimoniano il buon andamento aziendale in linea con le previsioni del piano industriale, siamo soddisfatti del lavoro della squadra e della risposta del territorio che continua a darci fiducia, i risultati sono piu’ che positivi se consideriamo anche il persistere della crisi e della difficolta’ ancora diffusa tra famiglie e imprese. Anche per questo – annuncia Sottanelli – vogliamo rafforzare ancora di piu’ il nostro radicamento e da qui fino a fine anno tutta la governance della Banca sara’ impegnata nell’ulteriore allargamento della compagine sociale e quindi nell’ingresso di nuovi soci e capitali”. “I dati positivi ci incoraggiano a proseguire nell’attivita’ finalizzata al raggiungimento dei target previsti per quest’anno”, aggiunge il direttore generale della Banca del Vomano, Lamberto Di Pietro. “Sul fronte servizi e prodotti rivolti ai soci abbiamo realizzato la Carta del Socio, che sara’ distribuita a tutti i nostri soci e conterra’ una serie di vantaggi e servizi riservati ed esclusivi. Nelle prossime settimane – fa sapere il direttore – annunceremo tutti i dettagli legati a questa iniziativa e al suo lancio”.

Print Friendly, PDF & Email