Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Servizi, progetto “Elicomuni”: sperimentazione per migliorare efficienza

Pescara. Servizi, progetto “Elicomuni”: sperimentazione per migliorare efficienza

Sara’ presentato mercoledi’ a Bologna, nell’ambito dell’edizione 2013 di SmartCityExibition, il progetto denominato Elicomuni, che vede coinvolti insieme alla Provincia di Pescara diversi Comuni, Province e Centro Servizi Territoriali (CST) delle regioni Abruzzo, Lazio, Liguria, Molise e Toscana. Nell’ambito di questo progetto, che interessa un bacino di utenza di circa quattro milioni di cittadini, e’ stato realizzato un pacchetto di servizi volti a migliorare l’integrazione tra le applicazioni di anagrafe comunale distribuite sul territorio, nell’ottica di fornire servizi di migliore qualita’ ai cittadini. La sperimentazione partira’ a breve in Abruzzo, annunciano il presidente della Provincia Guerino Testa e l’assessore Angelo D’Ottavio, che dopo la partecipazione ad un bando nazionale ha seguito tutto il progetto, dalla firma della convenzione (settembre 2011) fino ad oggi, con la collaborazione del segretario generale Fabrizio Bernardini. Gli obiettivi del progetto ELICOMUNI sono di: semplificare i carichi amministrativi dei Comuni; semplificare le operazioni burocratiche a carico del cittadino, relative alle variazioni anagrafiche; migliorare l’efficienza dei servizi offerti a soggetti terzi in termini di consultazioni anagrafiche; dotare i comuni aderenti di uno strumento che consenta il dialogo con altri soggetti della P.A. attraverso il Sistema Pubblico di Connettivita’. Si avra’ quindi una diminuzione del carico amministrativo e burocratico nel caso di variazioni anagrafiche, una riduzione di lungaggini e disservizi generati da errori o rallentamenti nella comunicazione a terzi di variazioni anagrafiche, e si arrivera’ ad una semplificazione delle operazioni di consultazione anagrafica e di richiesta certificati senza l’obbligo di recarsi allo sportello, mediante una modalita’ unica sul territorio nazionale. “Utilizzando soluzioni ICT, questo sistema – spiega D’Ottavio – consentira’ di fronteggiare e superare le lungaggini burocratiche che purtroppo caratterizzano, molto spesso, il rapporto tra pubblica amministrazione e cittadini”. “Vogliamo andare incontro alle amministrazioni comunali che avranno la possibilita’ di offrire servizi migliori e piu’ rapidi, e nello stesso tempo dare la giusta risposta alla domanda di servizi efficienti da parte dei cittadini” – aggiunge Testa ringraziando la Regione Abruzzo, e in particolare il vice presidente Alfredo Castiglione, per aver supportato questa iniziativa consentendo alla Provincia di non spendere un solo euro. A questo proposito Castiglione sottolinea che l’Abruzzo punta a diventare, con progetti come questo, “una regione dalle performance elevate sul fronte della tecnologia. Un si’ convinto, dunque, al matrimonio tra informatica e innovazione per migliorare i servizi ai cittadini e rendere competitivo il nostro territorio”.

Print Friendly, PDF & Email