Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Scuola San Silvestro: entro l’estate i lavori di adeguamento sismico

Pescara. Scuola San Silvestro: entro l’estate i lavori di adeguamento sismico

Sopralluogo condiviso stamane a San Silvestro fra rappresentanti dell’Amministrazione comunale e dei genitori, in vista dei lavori di adeguamento sismico previsti sui plessi che ospitano le scuole primarie della zona. Insieme al sindaco Marco Alessandrini e all’assessore alla Pubblica Istruzione Giacomo Cuzzi, hanno partecipato ai sopralluoghi il dirigente del settore Patrimonio e Manutenzione Pierpaolo Pescara, il responsabile dell’edilizia scolastica Marco Polce, i progettisti, la dirigente dell’Istituto Comprensivo 6 Ada Grillantini e un folto gruppo di rappresentanti dei genitori.

“Abbiamo illustrato i lavori facendo un breve sopralluogo nella struttura e abbiamo ribadito l’impegno a utilizzare le risorse pubbliche per fare scuole sicure e belle – così l’assessore alla Pubblica Istruzione Giacomo Cuzzi – Accadrà anche a San Silvestro che da anni aspetta una scuola che risponda pienamente a queste esigenze che per noi sono la priorità.
Un’attività, quella di verifica della situazione e di miglioramento dell’esistente, che ci vede impegnati sin dall’inizio del mandato perché gli edifici scolastici che ospitano i nostri ragazzi non siano solo rispondenti alle normative vigenti, ma diventino anche luoghi belli, sostenibili e più sicuri.
I lavori inerenti miglioramento sismico ed energetico nella scuola Infanzia “Lionni” e Primaria “Cascella” di San Silvestro verranno eseguiti con risorse ministeriali, ben 800.000 euro che impiegheremo facendo economia dei tempi, ma senza sacrificare la qualità dei lavori, che contiamo di aggiudicare entro il 30 giugno perché partano al più presto. Economie che ci vedono seriamente impegnati al punto che già da settimane gli uffici comunali stanno lavorando alla progettazione.
Nell’incontro di oggi abbiamo potuto chiarire il quadro di intervento, che è importante perché la scuola va adeguata, ma anche resa più funzionale e al passo con i tempi che sono molto cambiati da quando è stata costruita, questo sia per l’architettura che per la sicurezza.
Intraprenderemo la procedura migliore, quella, cioè, sia in grado di assicurare nel miglior tempo l’intervento qualitativamente più rispondente e siamo certi che una scuola maggiormente sicura sia la risposta più concreta da dare alle aspettative della comunità e delle famiglie”.

Print Friendly, PDF & Email