Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Saga: approvato l’aggiornamento del piano industriale

Pescara. Saga: approvato l’aggiornamento del piano industriale

Si è svolta oggi l’Assemblea dei Soci che ha approvato l’aggiornamento del Piano industriale per il periodo 2014-2020 con le proiezioni al 2038, al fine di contemplare gli effetti economico-finanziario per l’intero periodo concessorio di SAGA.

Il Piano conferma il trend di risanamento già presente nelle versioni precedenti e tesorizza il processo di ristrutturazione patrimoniale e di miglioramento della reddittività conseguita nel biennio 2015-2016.

Le proiezioni di medio periodo al 2020, realizzate su una progettualità commerciale dettagliata ed articolata, prevedono il raggiungimento di un traffico di circa 850.000 passeggeri ed un fatturato complessivo pari a 9.7mil€. La crescita del traffico si basa sullo sviluppo di collegamenti aerei definiti ed una crescente articolazione dei vettori presenti sullo scalo, che porterà un numero di movimenti complessivi di circa 10.900 annui.

Rilevante è anche la crescita dei ricavi da attività non aeronautiche, nei quali sono stati valorizzati i ricavi provenienti dalla attività dei diversi Enti di Stato che operano all’interno del sedime aeroportuale ai quali la SAGA fornisce servizi di interesse economico generale per la Regione Abruzzo. Il valore annuo previsto a piano su base di una dettagliata analisi dei costi per i servizi erogati valutato a circa 800.000 mila Euro annui.

Nello specifico, nel 2017, sono stati inseriti gli effetti dei nuovi collegamenti previsti da Ryanair e Mistral Air, che comportano un incremento netto di cinque destinazioni e, negli anni successivi sono previste l’avviamento di ulteriori quattro destinazioni.
In questo periodo si esaurisce la fase di supporto dei contributi regionali riferiti al deficit di funzionamento, che ammontano nel periodo 2014-2020 a 10 mil€ di cui 7 mil€ già erogati nel biennio 2015/2016, ai quali vanno sommati i 7 mil€ in conto capitale erogati nel 2015 a copertura delle perdite pregresse registrate dalla società.
Il piano contiene una ulteriore azione di contenimento dei costi operativi che si riducono del 22% nell’ arco di piano.
Pertanto, si prevede un ulteriore miglioramento degli utili di bilancio iniziata nel 2015, che ha permesso di liberare risorse da dedicare ad importanti interventi di miglioramento delle infrastrutture aeroportuali.
Riguardo agli investimenti, si è applicato quanto previsto nel Piano Concessorio , rivisitato in occasione dell’aggiornamento del Piano Quadriennale approvato da ENAC e dalle delibere riguardo alla disponibilità di fondi pubblici previsti nel Masterplan per l’Abruzzo.
La proiezione a fine concessione (2038), è stata realizzata applicando tassi di crescita del traffico derivati da autorevoli studi internazionali che portano le previsioni di traffico a 1,2 milioni di passeggeri, e conseguentemente sono stati sviluppati gli effetti sui costi e ricavi prospettici.
Si è così potuto valutare il ritorno finanziario degli investimenti della Regione Abruzzo nel quinquennio 2015/2019, legati al deficit di funzionamento, rispetto all’interno periodo concessorio. Il risultato proietta un tasso di ritorno pari al 6,8%, che quindi rende il comportamento della Regione Abruzzo assimilabile a quello di un investitore privato (superamento del MEO test) come previsto dalla normativa europea emanata nel 2014.
Nel periodo 2021-2038 sono programmati 11,3 mil€ in auto finanziamento, che si sommano ai 2,3 mil€ del periodo 2017-2020.
“L’esito di questo piano – ha detto Nicola Mattoscio, Presidente della Saga – è frutto di un lavoro sinergico focalizzato sul perseguimento del duplice obiettivo di risanamento e sviluppo”.

Nella stessa Assemblea, è stata nominata la Dottoressa Roberta Di Biase nuovo membro del Consiglio di Amministrazione della Saga, al fine di garantire una maggiore operatività dell’organismo di gestione dell’aeroporto.

Print Friendly, PDF & Email