Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara: quasi 500mila€ per formazione manager

Pescara: quasi 500mila€ per formazione manager

Almeno 180 lavoratori e almeno 90 tra imprenditori e manager saranno formati dalla Provincia di Pescara nell’ambito di due diverse iniziative di cui e’ stato annunciato oggi il lancio ufficiale, cioe’ la pubblicazione degli avvisi pubblici. Per accedere a questi progetti formativi – ha spiegato l’assessore Antonio Martorella – si dovra’ rispondere ai due avvisi pubblici presenti sul sito www.pescaralavoro.it. Si tratta di azioni promosse dalla Provincia per favorire la maggiore competitivita’ e adattabilita’ dei lavoratori delle piccole imprese dei diversi settori produttivi e di servizio, sostenere l’occupazione nell’ambito di processi di ristrutturazione/riconversione dovuti a situazioni di crisi, ma anche potenziare le capacita’ di imprenditori e del management delle piccole imprese per competere con piu’ efficacia sui mercati di riferimento. “Una misura destinata non a inoccupati e disoccupati ma ai lavoratori – ha commentato Martorella – e che intende rispondere in modo concreto alla crisi economica da cui discende quella occupazionale”. Il dirigente Tommaso Di Rino ha sottolineato poi che “la priorita’ sara’ date alle imprese con una o piu’ sedi in Val Pescara e per le imprese che abbiano in corso procedure di cassa integrazione. Priorita’ anche per over 45 e donne, viste le maggiori difficolta’ di reinserimento nel mercato del lavoro” che incontrano queste persone. Una linea specifica e’ destinata all’attivazione di progetti di formazione continua per antennisti ed installatori con l’obiettivo di acquisire le competenze necessarie, dal punto di vista tecnico e normativo, all’introduzione del digitale terrestre. Possono partecipare le piccole imprese con sede aziendale operativa localizzata nel territorio provinciale di Pescara e organismi di formazione delegati dall’azienda. Per piccole imprese si intendono quelle con meno di 50 dipendenti e fatturato annuo e/o totale di bilancio annuo non superiore a 10 milioni di euro (regolarmente iscritte alla Camera di commercio). Domande da inviare entro l’11 maggio 2012. Le risorse disponibili per l’attuazione delle azioni sono pari a 479 mila euro circa.

Print Friendly, PDF & Email