Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara, prodotti tipici: nasce museo dei gusti

Pescara, prodotti tipici: nasce museo dei gusti

 

Nasce a Pescara il «Museo dei Gusti». Su proposta degli assessori provinciali allo Sviluppo territoriale Angelo D’Ottavio e Attività produttive Aurelio Cilli, la giunta presieduta da Testa ha dato il via libera alla realizzazione del progetto che prevede di costruire un paniere dei prodotti tipici

della Provincia di Pescara con l’obiettivo di riunirli in «luoghi materiali e immateriali», il tutto grazie alla compartecipazione della Regione Abruzzo. «Il programma – spiega D’Ottavio – è composto da 4 progetti: il primo, già avviato, consiste in un’azione di marketing e promozione iniziale, il secondo nella realizzazione di una piattaforma per e-commerce, il terzo punta alla realizzazione di un luogo fisico all’interno del Museo delle Genti d’Abruzzo e il quarto progetto si pone l’obiettivo di replicare il Museo dei Gusti nei Comuni della provincia che vorranno condividere questa strategia». «Si tratta di un programma complesso e articolato – aggiunge il presidente della Provincia Guerino Testa – che nasce dall’ascolto delle associazioni di categoria e dei produttori di olio e di vino e che funzionerà solo se tutti faranno la loro parte e, proprio per questa ragione, sarà costituito un board di progetto (aperto e flessibile) che avrà il compito di perfezionare il programma approvato dalla giunta provinciale arricchendolo di proposte». In questa fase la squadra sarà così composta: un rappresentante ciascuno di Provincia di Pescara, Regione Abruzzo, Fondazione Museo Genti d’Abruzzo, Gal Terre Pescaresi Ais (Associazione italiana sommeliers), Slow Food, Mtv (Movimento turismo del vino), Res-tipica, Dop Aprutino Pescarese. «È un punto di partenza – prosegue Cilli – per fare conoscere il territorio e fare rete». «Anche su questo programma la Regione Abruzzo è alleata con la Provincia e si mette a disposizione del sistema produttivo e dell’intero territorio – dichiara il Vice Presidente della Giunta regionale, Alfredo Castiglione -. In questo programma c’è la dimostrazione concreta della presenza della cosiddetta ‘filiera di governò. In un clima generale di antipolitica – sottolinea poi Castiglione – ci sono amministratori che si dedicano a costruire progetti nell’interesse del territorio, che pensano a governare e a portare avanti iniziative concrete. Gli scalpitii di alcuni e tutto ciò che non appartiene alla buona politica non devono avere il sopravvento sulle cose che si fanno».

Print Friendly, PDF & Email

Condividi