Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Porto, sabato assemblea su questioni irrisolte

Pescara. Porto, sabato assemblea su questioni irrisolte

La marineria di Pescara annuncia una assemblea per sabato alle 10 nella sede della Associazione armatori, nel corso della quale si parlera’ “degli indennizzi che sono stati promessi ma non sono mai arrivati” e di “una manifestazione di protesta eclatante, considerato che i problemi sono ancora tutti in piedi”. Le questioni che solleva l’Associazione Armatori sono diverse: come prima cosa “i dipendenti sono ancora in attesa di percepire le somme della Cassa integrazione in deroga per i mesi di gennaio, febbraio, marzo e aprile del 2013 e il fermo biologico del 2013, sempre per gli imbarcati. Somme annunciate ma mai erogate”. Poi “gli armatori, cioe’ le imprese, non hanno ancora ricevuto l’annunciato fermo biologico per l’anno 2013” e infine “i due milioni e mezzo che il Governo ha destinato alla marineria pescarese, danneggiata a lungo dal mancato dragaggio del porto, sono ancora bloccati e non si capisce cosa stia facendo la Regione, considerato che i mesi passano e la questione non si sblocca”. Per quanto riguarda l’iter del Piano regolatore portuale l’Associazione chiede di “essere invitata a seguire i lavori del Consiglio comunale”, essendo armatori e lavoratori “i diretti interessati” e ricorda di aver “gia’ spiegato com’e’ il porto che serve a questa citta’. Non e’ quello previsto nel Prp”, mette in evidenza. “Le istituzioni vengono inoltre invitate a coinvolgere la marineria ogni qualvolta si prendano decisioni relative a questo settore”. L’Associazione, piu’ volte scesa in piazza per denunciare la situazione dei fondali del porto, chiede agli “amministratori di farsi carico di queste problematiche che restano prioritarie per molte famiglie, nonostante la campagna elettorale in corso”.

Print Friendly, PDF & Email