Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara, moda: imprese in rete per conquistare i mercati

Pescara, moda: imprese in rete per conquistare i mercati

Trenta imprese abruzzesi del settore moda fanno rete per conquistare spazio nel mercato italiano e globale e diventano un modello italiano di eccellenza. È questo “Imprese in rete”: il primo progetto “tecnico” che a livello nazionale unisce piccole e medie imprese della moda, presentato oggi presso la sede di Cna Abruzzo, uno dei partner dell’iniziativa.
Nato come servizio di “Promozione e diffusione di Reti di Imprese finalizzate alla implementazione dei processi di internazionalizzazione e di apertura ai mercati nazionali e locali per le PMI abruzzesi”, il 24 gennaio 2012 il progetto è stato affidato dalla Regione Abruzzo al Raggruppamento Temporaneo di Imprese costituito da Eurobic Abruzzo e Molise S.p.A. (capofila), C.N.A. Abruzzo – Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, CARSA S.r.l., Partner S.r.l., IZI S.p.A. e G.A.L. “Terre Pescaresi Società consortile a r.l.”.
«Abbiamo risposto a un bando pubblicato nel 2010 coinvolgendo 32 imprese del settore, appartenenti all’area di Chieti, Teramo e Pescara – spiega Ciro Nardinocchi, amministratore delegato di Eurobic Abruzzo e Molise Spa illustrando il progetto – l’approvazione del piano operativo da parte della Regione c’è stata a marzo e abbiamo a disposizione 18 mesi per far decollare il progetto che si rivolge al settore della moda perché è uno dei settori che meglio ci rappresenta e che oggi sconta una dura crisi da cui speriamo di uscire. L’idea è infatti quella di crescere per attirare ancora più imprese su altri territori ad oggi non ricompresi, perché “Imprese in rete” può diventare un modello di best practices, espressione di un’eccellenza di un settore che ci appartiene e che può rappresentare tutti».
«Per questo la rete è importante: è un contratto che le imprese possono sottoscrivere per accedere a mercati che ora sono difficili da raggiungere – conferma Graziano Di Costanzo, Direttore CNA Abruzzo – Il mercato interno è sempre più affollato, convivere con la crisi non è facile, mettere insieme competenze e spenderle su mercati più ampi è un’occasione che le piccole e medie imprese non possono perdere».
Speranza condivisa dalla Regione Abruzzo, ente affidatario del Progetto: «La Regione ha pensato uno strumento che potesse crescere e “Imprese in rete”, così com’è formulato, ha in sé questa possibilità – sottolinea Raimondo Pascale, responsabile Ufficio gestione politiche attive del lavoro della Regione Abruzzo – Considerata la scarsa natalità che c’è sul mercato nazionale e la crisi che ha colpito anche molte realtà storiche per la nostra regione, non solo il progetto può essere utile alle maestranze qualificate rimaste senza lavoro, ma intercettare altre risorse che consentano di portare avanti l’iniziativa. Un invito, insomma, a guardare oltre».
«Internazionalizzare non significa necessariamente delocalizzare ma individuare mercati esteri interessati a commercializzare prodotti interamente realizzati in Italia, frutto della migliore espressione del Made in Italy – aggiunge Simone D’Alessandro Responsabile Advertising CARSA S.r.l. – In questo senso un progetto come “Imprese in Rete” è utile per intercettare realtà imprenditoriali abruzzesi disposte ad allearsi per individuare uno o più canali all’estero. Per quanto attiene la nostra competenza diconsulenti di comunicazione, cercheremo per tutta la durata del progetto di informare e sensibilizzare sulle fasi e sugli esiti dell’iniziativa, utilizzando tutti gli strumenti ritenuti utili».
Dall’affidamento a oggi si è lavorato al decollo della strategia, sia contestualizzando gli obiettivi del progetto alle condizioni del settore coinvolto, sia promuovendo l’idea che muove il progetto, anche attraverso una vetrina multimediale importante, rappresentata dal sito www.impreseinrete.net, uno strumento di informazione e comunicazione che segue il progetto passo dopo passo e che interagisce con tutti i soggetti coinvolti.

Print Friendly, PDF & Email