Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara, lavoro: progetto “Riparto” per donne che l’hanno perso

Pescara, lavoro: progetto “Riparto” per donne che l’hanno perso

Orientamento personalizzato, con consulenza orientativa e seminari di orientamento, corsi di formazione, tirocinio formativo di tre mesi con un’indennita’ di frequenza di 1.800 euro. L’assessorato al lavoro della Provincia di Pescara, guidato da Antonio Martorella, va in aiuto delle mamme che per varie cause hanno perso il lavoro al momento di diventare madri, con il progetto “riParto – Percorso per il rientro al lavoro per donne – mamme”. L’iniziativa e’ stata presentata questa mattina in una conferenza stampa alla quale hanno partecipato anche il Presidente della Provincia Guerino Testa, la Consigliera di Parita’ della Provincia di Pescara Vittoria Colangelo e il dirigente del settore Lavoro Tommaso Di Rino. “Nel corso del 2012 – ha dichiarato la Consigliera di Parita’ – 217 donne, solo nella nostra provincia hanno perso il lavoro o hanno dato le dimissioni a seguito della nascita di un figlio. Sono dati significativi, soprattutto se si pensa che la perdita del lavoro riguarda nella maggior parte dei casi le donne dai 26 ai 45 anni (su 100 “dimissionarie”, 75 hanno piu’ di 26 anni) che dunque si ritrovano senza lavorare dopo un evento cosi’ importante della vita, anche in considerazione della responsabilita’ economica che comporta”. Da questi dati, comunicati dalla Direzione Territoriale del Lavoro, prende il via il progetto per incrementare l’occupabilita’ femminile delle neo mamme sul territorio, che riguardera’ 20 mamme, scelte tra le candidate che faranno domanda a partire da domani, 8 marzo. “Si tratta di un progetto fortemente innovativo- ha dichiarato il Presidente Testa – e utile per rafforzare le competenze di donne disoccupate e favorirne la specializzazione e il reinserimento lavorativo”.

Print Friendly, PDF & Email