Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoPESCARA, ISEA ANCE ABRUZZO E PROFESSIONISTI ALL’UNISONO NEL CONVEGNO SUL B.I.M.: PROGETTARE GRATIS E’INCIVILE

PESCARA, ISEA ANCE ABRUZZO E PROFESSIONISTI ALL’UNISONO NEL CONVEGNO SUL B.I.M.: PROGETTARE GRATIS E’INCIVILE

Presidenti tutti d’accordo. Da D’Intino a Sciarra a Becci a Strever l’idea è una sola: la qualità di una costruzione passa in primis per la progettazione, se questa è gratis scordiamoci la case come le vorremmo.
Il riferimento è alla sentenza del Consiglio di Stato che lo scorso 3 ottobre ha dichiarato legittimo l’affidamento di incarichi di progettazione senza compenso.

Da sx, Strever, Sciarra, D’Intino, Becci Presidenti Ance Chieti, Ance Pescara, Consorzio ISEA, Camera Commercio Pescara

Una pietra tombale sulla legalità che questa mattina tutti hanno rimarcato in apertura del convegno DI OGGI 11 OTTOBRE 2017, sul B.I.M. organizzato dall’ISEA, il Consorzio Innovazione Sviluppo Edilizia Ambiente al Petruzzi di Pescara in collaborazione con l’ANCE ABRUZZO.

Per il PROGRAMMA della giornata clicca qui  locandina BIM 11 ottobre 2017.

Neanche a dirlo, dalle Presidenze degli Ordini di Architetti e Ingegneri, Angelo D’Alonzo e Marco Pasqualini fanno sapere che ci sarà battaglia e riportano sul territorio le medesime determinazioni assunte dagli omologhi nazionali: ricorso immediato.
La giornata di studi prosegue fino alle 18,30 di oggi con interventi di numerosi tecnici: la platea è foltissima, la sala del Petruzzi piena.

ANGELO D’ALONZO PRESIDENTE ORDINE ARCHITETTI PESCARA al convegno sul B.I.M. oggi al Petruzzi del Capoluogo adriatico per volontà dell’ISEA, l’Istituto di Innovazione, Sviluppo, Edilizia, Ambiente.
La domanda di oggi, dopo la sentenza del Consiglio di Stato del 3 ottobre, è semplice: “progettisti gratis per tutti: ci vogliamo stupire se le case crollano?

ANTONIO D’INTINO, PRESIDENTE NAZIONALE ISEA, ISTITUTO INNOVAZIONE EDILIZIA SVILUPPO AMBIENTE, oggi al Petruzzi di Pescara per il convegno sul B.I.M.
“Imprese e progettisti sono pronti per l’innovazione, ma lo Stato lo è? La sentenza del Consiglio di Stato di una settimana fa dice di no. Qualcuno non vuole la qualità ma il lavoro gratis: è evidente che va in direzione assolutamente contraria ad una buona edilizia”

Print Friendly, PDF & Email