Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara, imprese a confronto a InOpera

Pescara, imprese a confronto a InOpera

Terza ed ultima tappa per InOpera, l’evento promosso dalla Compagnia delle Opere Abruzzo Molise per favorire la conoscenza e lo sviluppo delle relazioni fra imprese di tutti i settori merceologici. Dopo gli appuntamenti di luglio e ottobre, domani, venerdì 14 dicembre, al Museo delle Genti d’Abruzzo in via delle Caserme a Pescara, si svolgerà l’ultimo incontro di lavoro, a partire dalle 15.00.
L’iniziativa si articolerà in tre opportunità per le imprese: i gruppi di lavoro (work group), un momento di incontro e conoscenza (network time), e un convegno finale, con la partecipazione di Alfredo Castiglione, assessore allo Sviluppo economico, e Giuseppe Ranalli, imprenditore e presidente di Cdo Abruzzo Molise.
I due gruppi di lavoro, a cura di Unicredit, saranno dedicati ai temi dell’internazionalizzazione e dello sviluppo dei mercati, e vedranno la partecipazione di Sergio Miele, GTB Italy Center Territory di UniCredit, e Fabio Mucci, area commerciale Abruzzo di UniCredit, che aiuteranno i partecipanti ad analizzare le principali criticità legate all’internazionalizzazione, e a conoscere gli strumenti messi a disposizione del gruppo bancario per le aziende impegnate in questo percorso. Il network time, inoltre, è il momento di lavoro B2B pensato per le imprese che, in un unico luogo, potranno incontrarsi, conoscersi, sviluppare relazioni, a partire da un elenco dei partecipanti. Il convegno, infine, si svolgerà alle 18.30 all’auditorium Petruzzi, e avrà per titolo “Protagonisti al di là dei confini”.
Per Antonio Dionisio, direttore di Cdo Abruzzo Molise “troppo spesso l’internazionalizzazione viene ridotta a semplice export. In realtà, è un’esperienza imprenditoriale ben più ampia, culturale e non solo economica. Oggi, del resto, è possibile svolgere qualsiasi attività economica in quasi tutte le parti del globo, compresa la produzione, o per abbassare i costi oppure per produrre direttamente sul mercato di sbocco. Il problema allora non sono più i confini, ma le capacità strategiche, produttive e logistiche. InOpera 2012, che si è articolata in tre appuntamenti, si concluderà domani proprio dedicando attenzione a questo aspetto importante, anche in termini di rilancio della produzione”.
 
 

Print Friendly, PDF & Email