Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara: firmata intesa per ex mercato ortofrutta

Pescara: firmata intesa per ex mercato ortofrutta

Il presidente dell’ente camerale, dopo aver sottolineato la trasparenza e la linearita’ della procedura che ha portato alla firma del documento, ha rivolto un appello ai politici ” chiedo – ha detto – un salto di qualita’ vero , di pensare meno agli interessi di parte e piu’ a quelli delle aziende e delle famiglie. E’ giusto confrontarsi ma nel pieno rispetto delle parti e delle idee”.
Per il sindaco Mascia con l’accordo siglato oggi ha preso il via un percorso di valorizzazione e sviluppo di un’area nevralgica della citta’ di Pescara. Il primo cittadino ha detto che l’area e’ destinata ad accogliere ” un centro integrato a carattere ricreativo – turistico , capace di accogliere strutture ricettive di cui Pescara ha tanto bisogno”.
Soddisfatto anche il governatore abruzzese Gianni Chiodi ” con questa vendita – ha detto – si creano finalmente le premesse per la riqualificazione di un’area degradata che non dava certo lustro alla citta’ di Pescara e che, invece, ora puo’ concretamente aspirare ad un rilancio in grande stile. Credo che sia fatto positivo – ha proseguito Chiodi – non solo per il capoluogo adriatico ma anche per l’intero Abruzzo. Un’occasione di sviluppo e di investimenti in una zona della citta’ che ha tutte le carte in regola per fornire nuovo slancio all’economia locale. Inoltre, – ha aggiunto il presidente – sono lieto che sia un altro ente pubblico ad acquisire l’area anche se ci voluti circa due anni e mezzo di valutazioni, trattative e studi per arrivare a questo traguardo. In ogni caso, la Camera di Commercio e’ stata autorizzata all’acquisto dal ministero dell’economia e delle finanze mentre per la Regione – ha sottolineato- si e’ trattato di dismettere un patrimonio pubblico improduttivo, fatiscente ed anche piuttosto costoso in cambio di un adeguato controvalore”. Nel corso della cerimonia l’ ex presidente della Camera di Commercio e presidente della Confcommercio Ezio Ardizzi , ed altre due persone hanno mostrato dei cartelli , in uno di questi campeggiava la scritta ” ne’ cemento e ne’ speculazioni sull’area dell’ex Cofa”

Print Friendly, PDF & Email