Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara, finanziamento di 51mila€ per servizio bike sharing

Pescara, finanziamento di 51mila€ per servizio bike sharing

Promuovere il primo servizio di bike sharing sul territorio della provincia di Pescara. Con questo obiettivo è stato firmato oggi un protocollo d’intesa promosso dalla Provincia di Pescara ed esteso alla Regione Abruzzo (Assessorato ai Trasporti), ai Comuni di Pescara e Montesilvano, al “Distretto del Benessere” che comprende alcuni centri del Pescarese, al Parco Nazionale della Majella, alla Camera di Commercio di Pescara, a Trenitalia, alla Saga e al Marina di Pescara.
L’opportunità di portare avanti questo progetto, spiegano il presidente della Provincia Guerino Testa e l’assessore Valter Cozzi, è offerta dal progetto “Adrimob – Sustainable Coast Mobility In The Adriatic Area” – finanziato dal Programma comunitario IPA Adriatico, curato e gestito dal personale del Servizio provinciale delle Politiche Comunitarie – che consente, con un finanziamento di 51.000 mila euro, di realizzare lo start up di un sistema/servizio di bike sharing pilota lungo la costa nei comuni di Pescara e Montesilvano (con direttici territoriali porto, stazione ferroviaria, aeroporto e grandi alberghi). I soggetti firmatari di questo protocollo, compatibilmente con i propri ordinamenti e bilanci futuri, potranno progressivamente contribuire alla diffusione “della rete delle stazioni e degli attrezzamenti” nonché all’incremento “del numero delle biciclette”, o consentire la installazione delle “stazioni” presso le aree di loro proprietà. Le biciclette possono essere sia a pedalata tradizionale che a trazione elettrica. Il progetto di bike sharing partirà nella primavera 2013 e con la sottoscrizione del documento, gli enti si sono impegnati a:

FAVORIRE il potenziamento del trasporto pubblico e la implementazione e la diffusione di bike e di car sharing;
DIFFONDERE l’uso della bicicletta come mezzo principale per gli spostamenti urbani ed interurbani nonchè garantirne la gestione e la manutenzione ponendola tra gli “obiettivi programmatici” di PEG degli enti;
CONDIVIDERE e RENDERE OMOGENEA l’accessibilità al “Sistema di bike sharing” ai cittadini e in tal senso dotarsi di analoghi “servizi” sviluppabili nei territori, rivolgendo l’interesse verso i sistemi di gestione tecnologicamente più avanzati, possibilmente già sperimentati in termini di raggiungimento di risultati;
CONDIVIDERE E DEFINIRE un masterplan di interventi da realizzarsi con le risorse già previste nei rispettivi bilanci e con quelle disponibili nella programmazione regionale, in particolare dei fondi strutturali;
COSTITUIRE entro un mese dalla sottoscrizione del protocollo un tavolo tecnico del “bike sharing”, a nominare i propri rappresentanti al fine di rendere concreta la realizzazione del protocollo stabilendo che, fino alla data di ultimazione del Progetto Adrimob (gennaio 2014), il tavolo sarà presieduto dalla Provincia di Pescara.

Print Friendly, PDF & Email